Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
È IL LUPO CATTIVO!
STORIES

Open studio space – Santa’s Ghetto



Open studio space

Iersera, come al solito, aspettavo il 242 per tornare a casa… il 242 non passa mai; qualcosa all’orizzonte dopo un po’ mi ha colto lo sguardo, un sacco di gente assembrata (a fumare) fuori da quello che prima era un café/negozio di arredamento.

Con mia grande sorpresa e gioia ho scoperto che quest’anno il collettivo degli artisti di strada inglesi (featuring Banksy) ha deciso di fare la loro mostra mercato in un posto che mi sta molto a cuore, Shoreditch.

Qualcosa non mi tornava peró, per anni, la stessa gente, ha organizzato il Santas Ghetto un modo per portare la street art in una high street illuminata dalle luci del Natale e del consumismo… beh, quest’anno invece che ad Oxford street la fanno a Betlemme! in Palestina.

Fra gli artisti che hanno aderito: Aiko, Banksy, Bast, Lucy Mac, Kelsey Brooks, Paul Insect, Gee Vaucher, Blu, Erica il cane, 3D… girellatevi il sito… io partirei ora!

Questo é quel che dicon loro stessi (abbastanza intraducibile):

Every year we assemble a loose collection of the great unwashed to hawk their artistic wares on the high street amongst the mindless sham and drudgery of the christmas season. This year we’ve moved out of Oxford Street into a former chicken shop on Manger Square in Bethlehem opposite the Church of the Nativity (where Santa Claus was actually born).

Open Studio Space


Beh, vedere opere d’arte che vedo per strada ogni giorno esposte in una galleria d’arte é sempre un bel flash… qualcosa mi dice (se Omar fa il bravo e Shino mi accompagna) che ne sapremo di piú…

per ora, eccone un’anteprima, qui il sito ufficiale.