Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
SEI TU CHE GESTISCI LA TUA VITA
STYLE

Pharoahe Monch x Gold



Ci tenevamo molto ad assistere ad un live di Pharoahe Monch. Veramente.

Lo aspettavamo da tempo. Già rimpiangemmo anni or sono quando poco più che pischelli, il Faraone passo a trovarci nella nostra Firenze, quando lo Yab ai tempi del buon vecchio Zio Ciso era tutta un’altra cosa, e non riuscimmo ad essere presenti alla serata.

Ci piange ancora il cuore, ripensandoci.

E ancor di più, rimanemmo di sasso due anni fa, durante il nostro Festival Hip Hop Kemp, sicurissimi di assistere finalmente al suo potente show, essendo Monch tra i nomi degli artisti della line up.

Purtroppo in quell’occasione, il Faraone dette forfait, anche se fu assente giustificato. Fu ricoverato infatti pochi giorni prima di arrivare in Repubblica Ceca, in una clinica svizzera, in quanto ospite precedentemente di un altro grande evento “cugino del nostro festival” nella città di Biel.

image

Ma a sto giro ci siamo riusciti finalmente, e ne è valsa veramente la pena, come potrete leggere anche nel Report della serata.

Quello che invece volevamo sottolineare in questo post, è invece la professionalità, l’umiltà e la disponibilità che molti di questi beniamini e mostri sacri dell’hip hop tengono con i propri fan.

Almeno per quanto riguarda gli artisti più veri, quelli che spingono il vero hip hop come Monch, direbbero molti.

Il Faraone come sappiamo, a Bologna, ha tenuto duro durante tutto il live, in difficoltà per problemi d’asma fin dall’inizio dello show, ma dando ugualmente il meglio di sé, e dopo essersi fatto ben 14 ore d’aereo, e stroncato quindi ancora dal fuso orario e dal live, ha preferito dopo il concerto stare a firmare autografi, fare foto e rimanere a parlare, per quanto gli riuscisse ancora, con i fan.

image

Poteva benissimo quindi comportarsi da star e mollare lì tutti in un batter di ciglia, e invece. Grande Faraone.

Purtroppo per i problemi di salute sopra citati non siamo riusciti a realizzare anche un’intervista, ma ci ha lasciato con un simpaticissimo skit per Gold dove ci ha “GetThaFuckUpppato!”

Postiamo anche due foto: in una di queste è assieme ad uno dei ragazzi di Boomdraw, Lord B, che per puro caso tiene in mostra la t-shirt Alphabet Love realizzata dal quasi omonimo Lord Bean aka Bean One aka Luca Barcellona.

Scusate il gioco di parole eh eh..