Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
YOU KNOW NOTHING
MUSIC

DJ Hype



Deiv Cosa ti ha spinto a diventare un dj? Quali erano le tue prime influenze ?

Dj Hype I miei primi passi in questo mondo risalgono agli anni ’80 quando mi sono costruito un sound system reggae. Mixavo con un solo piatto. Poi sono rimasto assolutamente folgorato dall’arrivo dei dj hip hop e dalla loro tecnica coi turntables. Mi sono quindi cimentato con lo scratch e devo dire che sono diventato molto bravo in un tempo relativamente breve, quindi da quel momento mi sono messo a mixare ogni tipo di black music con due piatti.
Comunque, per rispondere alla tua domanda, i miei eroi erano: dj Streets Ahead, dj Cheese, Grandmaster Flash, Jazzy Jeff e dj Pogo.

Deiv Cosa puoi dirci del tuo background hip hop ?

Dj Hype Non parlerei di background hip hop. Sono stato influenzato dall’hip hop per le ragioni che ho scritto prima ma, prima di entrare nella prima scena rave inglese, suonavo ogni tipo di dance music.

Deiv Avresti mai detto, agli inizi degli anni ’90, che la drum ‘n’ bass sarebbe durata cosÌ tanto ?

Dj Hype Cerco di non dare mai nulla per scontato. Non riesco a credere che vado ancora forte! Ahah! Sono parte del nucleo che ha fondato la drum ‘n’ bass e la jungle, abbiamo creato il nostro stile di musica in un’era in cui non c’era internet e nella quale i ragazzi giovani non è che avessero molto da fare..la nostra musica era il nostro modo di ribellarci.

Deiv Quali sono le tue aspettative per il futuro? Dove vedi la drum ‘n’ bass fra dieci anni? E tu? Dove ti vedi fra dieci anni ?

Dj Hype Non predico il futuro. La mia carriera è stata un percorso molto naturale e organico e voglio che prosegua in questo modo.

Deiv Quali consideri le tue produzioni migliori ?

Dj Hype Sicuramente i miei primi lavori per Ganja (i volumi 1,3,4 e 5) e la roba downtempo che ho fatto sul finire degli anni ’90, Dead A’s, Species, Revolution, Closer to god, le mie prime collaborazioni con A Guy Called Scientist (’90-’91), Exorcist, The Bee..

Deiv Credi che la drum ‘n’ bass e la dubstep avrebbero mai potuto diventare così popolari senza l’aiuto delle radio ?

Dj Hype Le radio pirata svolgono un ruolo fondamentale nello sviluppo di nuova musica a Londra. Credo che questo sia il vero motivo del perchè è così bello fare musica a Londra. Nella maggior parte delle altre città inglesi, ed anche nel mondo, non ci sono così tante radio pirata, per cui diventa difficile creare musica nuova.

Deiv Perchè hai creato le tue etichette? Cosa pensi dell’industria musicale ?

Dj Hype Mi son fatto le mie etichette perchè son stato fregato dalle altre con le quali avevo lavorato, inoltre mi piaceva l’idea di essere il capo di me stesso. Amo la musica, amo fare il dj, amo FARE musica ed aiutare altri artisti a fare la loro ma.. non sono un amante dell’industria, come la chiami tu, ci sono troppi egomaniaci e troppi idioti con cui aver a che fare. Avere la mia etichetta significa non dover trattare con questa gente dell’industria, posso essere me stesso.

Deiv Ok, per finire. Cosa puoi dirci del tuo show fiorentino? Cosa devono aspettarsi i ragazzi che verranno a ballare ?

Dj Hype Amo suonare diversi stili di jungle e drum ‘n’ bass con eccitanti mixaggi.. lascio che sia la gente a decidere se son stato bravo o meno, ci vediamo al Viper!
Puoi scommetterci.

Per maggiori informazioni www.facebook.com/hypehypehype, www.twitter.com/hypehypehype e www.realplayaz.co.uk