Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
PROUDLY MADE IN ITALY WITH LOVE
LOCAL HEROES

Ladies Collage



Le Ladies Collage fanno quel genere di dj set che ti costringe a portarti dietro il taccuino. “Scusa che era sto pezzo che hai messo? E quello dopo?”

Una cosa del genere.

Clau e Dani, di Torino la prima, di Matera la seconda, grafiche nella vita quotidiana, si conoscono circa due anni e mezzo fa “ma ormai siamo vicine al terzo, è quasi un fidanzamento” dicono loro.

Unite dal gusto per l’eclettismo, nella musica ma non solo, e da un innato animo festaiolo, tengono il loro battesimo del fuoco all’ Hakuna Matata, con “molta improvvisazione” come candidamente confessato dal dinamico duo.

Poi, abbiamo cominciato a prendere seriamente la cosa.

Seguono un tot di belle serate al Circolo Aurora, tra cui le “Single night” con una selezione fatta di “canzoni d’amore per sfigati. L’idea era quella di prendere in giro l’amore.”

Ma le Ladies sono tipe di polso, mica bimbette mielose e quindi eccole a bordo di uno sfavillante Ape a 3 ruote a pompare balkan-beat, la specialità della casa.

La ricetta invece è difficilmente identificabile: sotto il nome dell’eclettismo e della voglia di stupire, si alternano musica anni 50 col cantautorato italiano e straniero, vintage retrò col già citato balkan beat, elettronica “divertente” mixata coi dischi della mamma.

Altro obiettivo delle Ladies, è quello di allargare il giro delle collaborazioni, da segnalare quella con Dj Grissino giù nel Salento oltre a quella con Ghiaccioli e Branzini.

Vogliamo tenere aperta la mente su un immenso panorama musicale. Portando avanti il nostro stile e migliorando la nostra selezione. L’idea è di far divertire e di far ballare.

Una piccola residenza del duo la possiamo trovare al Foco, dove, ancora una volta, non è mancata la sperimentazione. E non mi riferisco solo a quella musicale.

Facevamo la sagra della gnocca, con un video promo dove una faceva la pasta, vestita con gli abiti della mamma, e l’altra suonava.

Di fondo, andando oltre le apparenze, quello che muove le Ladies è la voglia di interagire col proprio pubblico. Che si tratti della serata “On my sofa” con musica da divano (al Lochness) o dell’esperimento disco richiesta (al Kitsch).

Ci piace vedere la reazione della gente. A volte simuliamo situazioni tipo riunione di condominio.. coi vinili appesi a mò di panni ed io che passo col Glassex a pulire i tavoli degli avventori..

Il nome delle Ladies ha presto cominciato a girare, così come le loro selezioni: non mancano le tappe all’estero come a Vroclan (in Polonia), a Bruxelles, Berlino mentre già nel prossimo futuro si intravedono Sarajevo e Parigi.

Le serate le troviamo tramite gli amici, stiamo cercando di costruirci un nostro piccolo circuito, che porti soprattutto ad uno scambio di idee. Questo ci ha portato a collaborare con personaggi come Gaetano Fabbri, il più celebre dj di balkan music del Belgio.

Allo stesso tempo, le Ladies sono anche molto interessate all’interazione con le altre arti.

Grafica, scenografia, performance, siamo interessate a tutti gli aspetti della serata. Per questo cerchiamo persone che lavorino con noi, come strumentisti, attori, fotografi. Se non c’è scambio, la nostra “cosa” muore. Lo scambio è la base di tutto.

Ecco quindi che, grazie a tutta questa serie di scambi, è facile che durante un set delle Ladies riusciate ad imbattervi in “Oh mamma voglio l’uovo alla cock” piuttosto che in “Baciami le vene varicose” per non parlare di “Voglio le tette grosse” o magari un pezzo ska di Peppino di Capri.

In questo senso, la compila “45 giri per te” di Digi G’Alessio è stata fondamentale.

Per riassuemere, le parole d’ordine per le Ladies Collage sono rapporti umani e curiosità.

Spesso lasciamo la console per metterci a ballare in mezzo alla gente.

In questi giorni, oltre ovviamente all’appuntamento con Local Heroes, potete trovarle al Doom per Freakkettonica (assieme a Consorzio Diggei Indipendenti, Ghiaccioli e Branzini, Beat Brides e Tulioxi) ed al Porto di Mare (la domenica) mentre nel futuro prossimo c’è una tre giorni (dal 29 al 31 aprile) presso la Chiesa dei Barnabiti con l’associazione R.a.t.t.o. per la promozione del teatro.

E magari chissà, un giorno al carnevale di Venezia..

Top 5 Ladies Collage in nessun ordine di preferenza

  • Stefano Miele
  • Balkan Beat Box
  • Peppino di Capri
  • Keith Jarrett
  • Chinese Man

Vuoi promuovere la tua musica, cricca, scena, posse su Goldworld? Scrivici a redazione@goldworld.it