Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
PALLE PIENE E TASCHE VUOTE
MUSIC

Frank Sent Us



Guest del VideoDromeNight, serata bolognese che ospiterà le finali dell’Elettrowave Challenge, I Frank Sent Us mi hanno stregato dal momento in cui li ho sentiti per la prima volta, a Cagliari per Capodanno.

Così, visto che in quell’occasione li avevo pure conosciuti, ho preso la palla al balzo per farci una chiacchierata via Skype e raccontarli un po’ al pubblico di Gold.

SNOOZE Allora, spiega un po’ cosa è Frank Sent Us per chi non lo conosce:

FRANK SENT US Frank Sent Us nasce nel 2008, con lo scopo di elaborare un linguaggio nuovo, integrando dei loop audio-video all’interno di una performance musicale, in modo che non sia un corredo, ma parte di una performance.
Tutto parte dal lavoro di un gruppo londinese, Addictive tv, che ci ha influenzato molto, anche se ci siamo differenziati molto, soprattutto a livello performativo.
Noi abbiamo deciso di propendere per una scelta molto più live, remixando loop di vecchi videogiochi e di film, risuonati con il supporto sia di synth che di chitarra e basso.

SNOOZE Ho visto che prendete molto da film famosissimi, veri e propri cult come Ghost Busters, the Blues Brothers o i film di Sergio Leone…c’è un filone in particolare da cui attingete di più?

FRANK SENT US In realtà siamo mossi molto dall’emozione…mi spiego meglio: L’emozione particolare che ci ha dato un film o un videogioco, che noi cerchiamo di ritrasmettere a chi ci viene a sentire live; Cerchiamo di unire nelle nostre esibizioni sia l’emozione dell’impatto sonoro del concerto, sia quella legata alle immagini che utilizziamo, che rimandano a un ricordo…a quando è uscito ghost busters, o a quando giocavi nelle sale gioco a street fighters.

SNOOZE Chi fa parte dei Frank Sent Us?

FRANK SENT US Sono Mastro, che è il chitarrista, Frenetik Beat alle produzioni musicali e ai vari sinth, Mr Orange al basso ed io, Frank Sandrello, ai loop audio-video.

SNOOZE Come funziona il processo creativo di un vostro pezzo? Seguite un iter preciso?

FRANK SENT US Dipende molto: il nostro non è un processo codificato;
se è vero che molto spesso l’idea di un pezzo partiva dal voler usare un determinato loop audio-video, per poi costruirci intorno il pezzo – un po’ come un campionamento- è vero anche che l’apporto di due musicisti più classici come Mastro e Orange portino invece giri strumentali a cui poi associamo determinati frame, seguendo la nostra ispirazione.
Senza dubbio proviamo molto assieme, per cui l’apporto di ciascun elemento è fondamentale.

SNOOZE Come funziona il processo creativo di un vostro pezzo? Seguite un iter preciso?

FRANK SENT US Dipende molto: il nostro non è un processo codificato;
se è vero che molto spesso l’idea di un pezzo partiva dal voler usare un determinato loop audio-video, per poi costruirci intorno il pezzo – un po’ come un campionamento- è vero anche che l’apporto di due musicisti più classici come Mastro e Orange portino invece giri strumentali a cui poi associamo determinati frame, seguendo la nostra ispirazione.
Senza dubbio proviamo molto assieme, per cui l’apporto di ciascun elemento è fondamentale.

SNOOZE Ma nella pratica come lavori sui loop?

FRANK SENT US Beh, dopo aver scelto il pezzo del film, innanzitutto lo ridoppiamo; questo perché spesso l’audio di molti vecchi film non è abbastanza amplificato, o non adatto ad essere inserito.
Lavoriamo sempre con film in lingua originale, anche se adesso stiamo facendo il passo successivo: girare in prima persona il materiale che ci serve per la musica.

SNOOZE In pratica?

FRANK SENT US In pratica a fine Aprile uscirà il nostro primo prodotto, che per ovvie ragioni sarà un DVD.
Questo perché ci pareva riduttivo, viste come sono le nostre performance, non includere la parte video.
All’interno di questo prodotto saranno presenti varie collaborazioni che abbiamo fatto con diversi registi romani; chiamarli videoclip sarebbe un errore: sono veri e propri brani composti sia dalla traccia visiva, che da quella musicale.

Vi è bastato come assaggio?
Se voleste approfondire l’argomento Frank Sent us, potete visitare il loro sito: http://www.franksentus.com

Ma se non vi bastasse – e credetemi, vale la pena vederli dal vivo – potete vederli venerdì 15 Aprile a Bologna per il VideoDromeNight , che si svolgerà a “La Scuderia”, in Piazza Verdi, 2.