Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
VORREBBE VIVERE NEL '42 PERCHÉ TANTO È UN SITO E NON FAREBBE IL MILITARE
MUSIC

HHK 2011: Wildchild..



image

Testo: Malosmokies

Per tante persone dire Lootpack è come dire adolescenza musicale, come dire l’infanzia a colpi di boom bap che ti ha spettinato definitivamente il cervello.

Per qualche pischello dire Lootpack è come dire Old School, ma a qualche pischello ( se non a tutti) farebbe davvero bene ascoltare un po’ di quella buona vecchia musica che tanto ci ha fatto sognare, che ha fatto vibrare positivamente la nostra anima …

E sì … viene proprio da lì, Wildchild, Madlib e Dj Romes, il trio perfetto per uno degli album più riusciti della storia del rap underground, ” Soundpieces: Da Antidote ” .. da lì cominciava la “ Madlib Invazion “, da lì cominciavano le iperboliche liriche di Wildchild.

Dopo il successo planetario con i Lootpack uscì poi anche il suo primo album solista che ebbe un discreto riscontro tra gli affezionati della Doppia H, ed a seguito di interminabili collaborazioni, specie nel mondo Stones Throw , un qualche ep e un bootleg, Wildchild nel corso del 2008 ha regalato al suo pubblico un secondo album, dove non smentisce l’estrema attitudine alla rima e alle metriche incalzanti.

Per l’Hip Hop Kemp 2011 Wildchild mantiene inoltre viva la tradizione di famiglia, infatti, se la prima volta che venne invitato al nostro “ Festival with Atmosphere ” fu accompagnato dalla figlia primogenita, che spesso lo supporta come presentatrice e vocalist nei suoi live , per il decimo anniversario del Kemp Wild ha davvero esagerato, portandosi dietro Baby Boogaloo ovvero suo figlio maschio secondo genito di soli 5 anni, che da tempo sta facendo impazzire la west coast statunitense con i suoi stilosi passi di Electric Boogie, riscuotendo un grande successo tra tour e apparizioni in tv.

Come si dice..buon sangue non mente..e con un padre ed un figlio così, al Kemp ne vedremo sicuramente delle belle!!!

Discografia
2003: Secondary Protocol
2008: Jack of All Trades