Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
PUNTA ALLA CHAMPIONS LEAGUE
MUSIC

Aphrodite



Quando penso ad Aphrodite mi viene sempre in mente quel tipo di gruppo immutabile e inossidabile, alla Iron Maiden per dire, o alla AC DC, sempre uguali a sé stessi eppure, proprio per questo, sempre di successo.

Questo perchè Aphro, nel corso della sua ormai ventennale carriera di dj e produttore, è riuscito a trovare la formula. Se senti un pezzo di Aphrodite, magari che non hai mai sentito, lo riconosci subito, immediatamente. I campioni hip hop e quei giri di basso così coinvolgenti che creano lo stile jump up sono i marchi di fabbrica di questa leggenda del genere. Famoso per il numero di mcs che popolano i suoi beat, grazie ai suoi incredibili remix di celebri brani hip hop (si veda in questo caso il lavoro fatto coi Jungle Brothers o coi Da Luniz) Aphro, al secolo Gavin King, è stato anche l’ambasciatore della drum n bass in America, luogo dove il genere non ha mai preso piede del tutto, rimanendo sempre relegato ad una piccola nicchia di fedelissimi.

Questo però non ha certo fermato il percorso del buon Aphro: diciamo che, se almeno una volta nella vita siete stati a ballare drum n bass negli ultimi 15 anni, è semplicemente impossibile che non abbiate mai sentito un suo pezzo.

Il nostro, quando mi risponde al telefono, ha appena ripreso i figli da scuola e sta cucinando loro la cena. Insomma, fa il babbo.

Aphro “Oltre al babbo, ovviamente, continua a suonare e a produrre musica. Al momento sto lavorando su alcuni remix, sia per l’Inghilterra che per band americane, ed anche alla mia roba. Quindi, diciamo che sono molto impegnato.

Deiv Usciranno sulla tua etichetta Urban Takeover?
Aphro Penso di no. Usciranno in qualche modo in forma di mp3 ma non ho ancora deciso né dove né come.

Deiv Cosa puoi dirmi invece dei progetti della tue etichetta?
Aphro Devo dire che non mi sono occupato molto dell’etichetta ultimamente. Questo perchè mi guadagno da vivere suonando, molto meno producendo. Non è più come dieci anni fa, all’epoca ero molto più coinvolto nella produzione e nell’etichetta.

Deiv L’ultima volta che eri qui a Firenze hai suonato per l’ultimo dell’anno giusto?
Aphro Giusto.

Deiv Come andò?
Aphro Tutto bene. Vedrai che andrà bene anche sabato!

Deiv Ne sono certo. A proposito, so che hai preso il tuo nome da un locale, esiste ancora?
Aphro No, fu chiuso 20 anni fa circa. All’epoca ero uno studente, suonavo all’Aphrodite e non avevo un nome da dj e quindi divenni il dj dell’Aphrodite. In seguito quel nome mi è rimasto attaccato e sono diventato Aphrodite.

Deiv La cosa mi ricorda un po’ la storia di Dj Food, il cui nome nasce da una raccolta di brakes e samples per poi diventare il nome effettivo del collettivo.
Aphro Esatto.

Deiv Come sei riuscito ad ottenere un suono così unico?
Aphro Francamente non lo so! (ride)

Deiv Voglio dire.. appena sento un tuo pezzo, riconosco immediatamente che è tuo. Sono sicuro che hai capito cose intendo.
Aphro Si, beh, direi che è uno stile. Direi che fondamentalmente è una questione di stile.

Deiv Il fatto che i tuoi pezzi siano così facilmente identificabili, lo consideri un fattore positivo o negativo?
Aphro Non saprei, dovresti dirmelo tu. E’ una cosa positiva?

Deiv Beh, visto che sei sulla scena da 20 anni direi che è positivo.
Aphro Probabilmente deve essere ok allora! (ride)

Deiv Immagino tu sia un appassionato di hip hop.
Aphro Si mi piace molto l’hip hop, soprattutto quello vecchio.

Deiv Alcuni dei tuoi remix di brani hip hop sono veramente famosi.
Aphro Devo dire che mi piace un po’ di tutto, non solo l’hip hop.

Deiv Ti piace l’hip hop nel 2011?
Aphro Ah..beh..non proprio.

Deiv E la drum n bass?
Aphro Si, amo la drum n bass. Mi piace il fatto che tu possa ascoltare tanti dj in sequenza senza sentire mai due volte lo stesso disco. Si, direi che c’è una bella varietà nello stile drum n bass.

Deiv Dato che sei uno dei pionieri del genere, 20 anni fa avresti predetto che il genere sarebbe durato tanto a lungo?
Aphro No. Affatto. Sono meravigliato che sia durato così tanto, sono meravigliato dal fatto che faccio ancora il dj, che è quello che amo davvero. Mi domando più che altro che è successo ai 20enni che ballavano quando ho cominciato io: secondo te usciranno ancora la sera? (ride)

Deiv Credi che la stessa cosa possa succedere anche alla Dubstep?
Aphro Non lo so. In questo momento sta andando molto forte ma onestamente non saprei dirti se durerà o meno. Credo che la drum n bass sia sopravvissuta, e sopravviverà, perchè è l’unico genere il cui tempo si aggira tra i 170 e i 180 bpm. E’ l’unico genere quindi, che ha la velocità del rock n roll. Mentre la dubstep ha la stessa velocità della techno, della house e di altre cose quindi, forse, la dubstep cambierà di più di quanto non abbia fatto la drum n bass.

Deiv Hai mai incontrato gli artisti hip hop che poi hai remixato?
Aphro Si, ho incontrato i Jungle Brothers, Schooly D ed anche altri.

Deiv Cosa pensavano dei tuoi remix? Erano piaciuti?
Aphro Si si, erano piaciuti. Posso dirti che ai Jungle Brothers il mio remix è piaciuto davvero tanto.

Deiv Negli Stati Uniti che reazioni ottieni?
Aphro Ho suonato lì circa 60-70 volte. Le prime volte suonavo molto hip hop e meno drum n bass. In generale le cose mi vanno bene anche lì anche se, devo dirlo, il pubblico europeo apprezza molto di più la velocità del genere rispetto a quello americano. Non so perchè, ma è così.

Deiv Capisco. Sono stato negli Stati Uniti 3 o 4 volte e ho notato che lì la scena drum n bass è una cosa assolutamente di nicchia.
Aphro Si è così, è un po’ altalenante la cosa, a volte va meglio a volte va peggio. So però che la dubstep sta piacendo molto in USA. Se finalmente, anche laggiù, scoppiasse l’amore per la bass music sono sicuro che anche la drum n bass ne gioverebbe.

Deiv Sembri avere una predilezione per la tracce vocali.
Aphro Vero.

Deiv Come scegli gli mc o i vocalist per i tuoi pezzi?
Aphro Dipende. A volte loro scelgono me! (ride) A volte li scelgo io, a volte chiedi a qualcuno e questo semplicemente ti dice di sì e così via.

Deiv Tra tutte le tue produzioni quali consideri la migliore?
Aphro (attimo di panico..) Ce ne sono troppe. Gli altri magari hanno LA preferita, ma io ne ho decisamente troppe. Diciamo che, se mentre sto componendo, mi metto a saltare come un pazzo per lo studio, beh, quello è un buon segno!

Deiv So che sei un appassionato di calcio.
Aphro Sono inglese! (ride)

Deiv Beh, io sono italiano!
Aphro Mi sa che sei tifoso anche tu! Devo dire però che il vostro football, nel corso degli anni, ha fatto decisamente meglio del nostro. Voi siete molto passionali. Sarò onesto, potrei parlarti di football per ORE.

Deiv Non è un problema. In serie A sono finiti i soldi e spariti i campioni.
Aphro In Premiere League invece ci sono troppi soldi e i giocatori sono senza passione. La cosa evidentemente si riflette sulla nazionale, che è sommersa dagli ego dei calciatori. Questi non pensano ai mondiali, ma alle vacanze che si faranno dopo. La cosa sono sicuro avverrà anche coi calciatori italiani ma questo tipo di influenza è stata minore sulla vostra nazionale. Il vostro problema è che siete (la vostra nazionale ndr) pigri e quindi giocate bene solo quando ne avete necessità.

Deiv TROPPO vero.
Aphro Il problema degli ego è ancora più evidente nella nazionale francese.

Deiv Ma quindi, per chi tifi?
Aphro Beh, la squadra della mia zona è il Charlton Athletic. Purtroppo siamo in serie B.

Deiv Hai tutta la mia stima per tifare per la tua squadra locale. Io faccio lo stesso e, purtroppo, anche noi non vinceremo mai un cazzo.
Aphro Ahah!

Lo so, non avrei dovuto aprire una parentesi calcistica. Ma la stagione è appena iniziata, e quella del Viper pure. Ci vediamo sabato!