Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
MARIO MONICELLI NE SAREBBE FIERO
LOCAL HEROES

Slesh e Ckrono



E ancora.

Ricerca musicale, stimoli, freschezza da dancefloor.

Slesh: “Machete Bass è il nome del live che stiamo portando avanti adesso. L’abbiamo presentato in anteprima questa estate allo Stream Festival (Lecce) riscuotendo un ottimo successo e quindi abbiamo deciso di proseguire in questa direzione.”

Ckrono: “Abbiamo dato al nostro set il nome di Machete Bass innanzitutto per le sue chiare origini latine e per il ritmo, fondamentale, che è moomba, kuduro o elettronica/house con una forte bassline.”

Slesh: “E Machete, che è lo strumento per farsi largo nelle giungle del Sudamerica o dell’Africa. C’è del tropicale insomma.”

La parte fondamentale del Machete Bass è la sua attitudine live, con una costante ricerca da parte dei due talentuosi dj di stimoli lanciati al pubblico. Niente coreografie alla Backstreet Boys ma i ragazzi si fanno notare. C’è il supporto di un campionatore ed un grosso studio, a priori, del set stesso, fatto di re-edit dei pezzi, mash up e tracce originali. Ed ovviamente il mixaggio dato che ai boys non mancano certo le skill per farlo live.

“E’ un discorso di preparazione dei suoni: magari c’è un pezzo di cui ci interessa la struttura e la bassline, ci mettiamo una percussione, che ne so, di un pezzo sudamericano anni ’60, perchè ci piacciono quelle tre maracas che stanno lì, le mixiamo e facciamo un edit del pezzo che poi diventa l’edit nostro che verrà suonato durante il live.”

In console ci sono 4 sapienti mani, i giradischi ed un campionatore che passa attraverso Live (Ableton) ed ovviamente un rack di effetti.

“Moomba porta nuova freschezza sul dancefloor. Unisce questo ritmo molto sexy, che non si era mai esplorato prima, che fosse techno o drum n bass, forse adesso la Disco sta facendo qualcosa del genere. Andando alla stessa velocità, Space Disco, New Disco, in stile Sumo Records. Usando quello stesso tempo, di una house rallentata, la moomba ti da quel gusto tropicale, sexy, latino con la cattiveria solita garantita dalle basse e dai synth ai quali vi abbiamo abituato.”

I ragazzi sono avanti, ma non predicano nel deserto.

“In Italia ci sono diversi produttori che stanno nascendo, che si stanno cimentando in questo genere nuovo. Altri più affermati si sono lanciati nella produzione di qualche traccia, come Lazy Ants o Wobble Loverz (che stanno su Fresh Pump): c’è poi un bel gruppo di ragazzi di Bergamo che supporta la scena. All’ultimo Push Festival, ad Arezzo, in compagnia di gente come Vitalic o Etienne De Crecy ho proposto (Ckrono) un’ora di Moomba e la gente ha reagito benissimo. Tra l’altro tutti o quasi conoscevano Diplo e Switch grazie ovviamente a Major Lazer.

“Molti produttori affermati, magari quando escono con un EP cercano il dj moomba per farsi fare un remix ad hoc per quel particolare vinile. E’ un ritmo molto versatile, lo si spezza bene con quei 130-140 bpm. I bpm si rallentano un po’ lasciando molto più spazio ai suoni: volendo, il sound può sfociare in qualcosa che ricorda l’hip hop o il glitch hop. Anche all’ultimo Nextech abbiamo proposto una cosa completa, quello che chiamiamo global bass. La musica che stiamo spingendo adesso si muove su più range di tempo, però bene o male il messaggio resta tropicale, con quel tocco latino che gli da un calore più afro, da il jazz alla musica elettronica donandogli una dimensione più polleggiata.”

Alcuni dei re-edit di Ckrono sono stati suonati da Dillon Francis all’Arts Festival (tra le massime kermesse di bass music) e da Sassoon Booya (del giro Mad Decent, l’etichetta di Diplo). Da sempre garanzia di manicomio invece i suoi re edit dei Buraka Som Sistema e di “Warp” dei Bloody Beetroots, suonata, ed apprezzata, anche dal guru della scena, Munchi.

Nel futuro prossimo di questi eroi del basso c’è, oltre ovviamente all’appuntamento Local Heroes al Logic, “Lamette bene” , il nuovo party alla Casa Cantoniera nel Valdarno. Ci sono inoltre progetti in collaborazione con nomi esteri che si appoggeranno a Slesh e Ckrono per i loro mini-tour italiani. Nel 2012 uscirà il loro primo EP che sarà “un mischione di tutti i nostri suoni”.

Nulla da aggiungere?

“Facciamo il culo a tutti!”

Top 5 di Slesh e Ckrono in nessun ordine di preferenza

1)Evil Twins – Modeselektor
2)Shottas – Munchi feat Mr Lexx (Alvaro Rmx)
3)Into you – Greenmoney (French Fries Rmx)
4)Baila – Frank Lucano
5)FiPiLi – Digi Galessio

Questi i link per i soundcloud di Slesh e Ckrono:
soundcloud.com/ckrono
soundcloud.com/sleshy-boy

Questi invece alcuni mix originali, praticamente un biglietto d’ingresso per la giungla, in arrivo direttamente da Mixxology, Electro Italia e PTW School:

http://www.mixcloud.com/andrea_mi/slesh-ckrono-xclusive-mix-mixology/ by $LE$H THA BANG BRO!
Ckrono & Slesh – Electro Italia Mixtape #6 || FREE DOWNLOAD ! by ElectroItalia
CKRONO & $LE$H – Rebound Das Armas by Ckrono
Ckrono & Slesh – Electro Italia Mixtape #6 || FREE DOWNLOAD ! by ElectroItalia

OUTLOOK LAUNCH PARTY

12 MAGGIO dalle ore 23
Stazione Leopolda, Firenze
XIX edizione Fabbrica Europa

Un evento a cura di Switch Creative Social Network e Fabbrica Europa
In collaborazione con Numa Crew, Disco_nnect, Common, Gold, Uma Creative Project, Decibel Eventi, Riot Van, No dump

Per la prima volta in Italia!
MS DYNAMITE (London – Uk) live

Hosted by
Numa Crew (Elastica – IT) dj set
Slesh & Ckrono (Machete Bass – IT) dj set
+ special guests

Ticket 10 euro (+1 euro d.p) disponibile su http://dynamiteflorence2012.eventbrite.com
prenotazioni (10 euro): http://listetelematichedynamite.eventbrite.com/
Infoline e liste telefoniche: 346/0303984 – 346/8577597
maggiori info: http://www.ffeac.org – www.switchproject.net
Ticket alla porta 15 euro