Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
BEH, NESSUNO È PERFETTO
Cinema

Devastante 18 | DDL Zan, discriminazione nel mondo del Cinema e Rifkin’s Festival



Devastante 18 is out!
La nuova puntata del podcast che ci accompagna nel mondo del cinema è disponibile, da qualche giorno, nei canali ufficiali Spreaker, Spotify ed Apple Music.
Come sempre, il format è condotto dal duo JJ e Nicoló Dante, che continua a guidarci nell’universo cinematografico recensendo film, raccontando aneddoti e stilando classifiche di ogni tipo.

Devastante_18-podcast-cover-goldworld
Devastante 18 cover

L’argomento principale di questa diciottesima puntata è la discriminazione sessuale nel Cinema e nel mondo ad esso limitrofo, partendo dal periodo degli scandali nella Hollywood degli anni ’30 ed arrivando sino al giorno d’oggi.

Successivamente, gli speaker inaugureranno la nuova rubrica LEGAlize cinema, una rubrica che reinterpreta in chiave fascio-leghista i titoli di film, con l’obbiettivo di far conoscere ed apprezzare meglio il mondo del cinema al popolo fascio-leghista medio.

Infine, Nicoló e JJ recensiranno “Rifkin’s Festival”, film di Woody Allen e ci parleranno anche delle nuove e prossime uscite in arrivo al cinema.

Devastante 18 su Spotify

Argomenti minuto per minuto:

00:00 – Presentazioni e anticipazioni.
03:00 – Il DDL Zan.
04:20 – Un messaggio per Nicoló.
04:40 – Transomofobia nel Cinema.
11:35 – Consigli cinematografici.
17:20 – Il politicamente scorretto e corretto un po’ di tempo fa / Renato Pozzetto.
21:30 – “LEGAlize cinema”.
28:00 – “Rifkin’s Festival” di Woody Allen.
36:40 – Next on… prossime uscite al cinema.


Devastante

Episodi precedenti:

  • Johnny DeppLuca GuadagninoPaul Thomas AndersonRaoul Bova; cos’hanno in comune questi quattro nomi? (Link Prima Parte) (Link Seconda Parte)
  • 2° Il Maestro Werner Herzog, la crisi in sala ai tempi pre-Covid19 e Nazisti morti nel mondo del Cinema. (Link)
  • “Lockdown all’Italiana”, “As the Gods Will”, Omar Rashid racconta il Festival del Cinema di Venezia Edizione Covid 19; ed infine, come sempre; Werner Herzog. (Link)
  • “Guns Akimbo”, “A Ghost Story”, “Il Quinto Elemento” e Michael Pitt in Italia(Link)
  • “Lockdown all’italiana”,“Enemy”, “Hard To Be A God” e Spike Lee (Link)
  • “Father & Son” e i matrimoni nei film di Bruce Willis(Link)
  • Lo Speciale di Natale “In Vacanza su Marte”, “Una poltrona per due” e “Il nastro bianco” (Link)
  • 8° Film con un Capodanno peggiore di quello del 2020 e le Top 3 dei film del 2020 di Omar Rashid, Nicoló Dante e JJ. (Link)
  • “Soul” & “The Square” (Link)
  • 10° “Play, Little Joe”, “Mondo Gabber” & I musical (Link)
  • 11° “Feels Good Man”, “Moebius” & “Dogs Don’t Wear Pants” (Link)
  • 12° “Il silenzio dei prosciutti”, “Dead Pigs”, “Alex l’ariete” ed “I Care a Lot” (Link)
  • 13° “Sophia Antipolis”, “Wonder Woman” 1984 e il Multiverso della Terza Repubblica (Link)
  • 14° Oscar e Razzie Awards, Eddie Murphy & “The Chaser” (Link)
  • 15° “Il giorno sbagliato”, “Quo Vadis, Aida?” e Las Traducciones: Speciale Hitchcock (Link)
  • 16° “Green Room”, “Clockers” & “Ghost Dog” (Link)
  • 17° Il Cinema Azzurro Scipioni, “Minari” e film trash anni ’90 (Link)