Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
YOU HAD ME AT “HELLO”
ARTS

Favela Painting. O il piece più colossale del mondo…



Dre Urhahn e Jeroen Koolhaas sono due giovani artisti olandesi, meglio noti con il nome d’arte Haas&Hahn, che hanno vissuto per cinque anni a Santa Marta, una delle favela più pericolose e malfamate di Rio De Janeiro, portando avanti “Favela Painting”, un progetto che ha remixato la pratica della street art occidentale con la coloratissima tradizione dei murales latino americani. Grazie all’aiuto della comunità locale, la loro opera ha assunto dimensioni decisamente colossali, finendo per cambiare radicalmente (e in molti sensi) l’aspetto dell’intera città.

Coinvolgendo ragazzi presi dalla strada, e insegnando loro un mestiere (pagato) attraverso il quale emanciparsi dalla miseria dei traffici clandestini, Dre e Jeroen non solo hanno compiuto un’azione di carattere sociale, ma hanno contribuito a rendere quei luoghi più vivibili e piacevoli, tanto per chi li ha realizzati e li abita, quanto agli occhi del mondo intero.

Trasformare degli spazi di desolazione e miseria urbana, tristi e fatiscenti per antonomasia, in delle realtà con un appeal estetico gioioso e divertente, è quello che aveva già fatto in passato anche il celebre architetto viennese Hundertwasser, proponendo delle strutture che fossero intrise di uno spirito positivo, a partire dai colori utilizzati, per finire con l’applicazione di forme volumetriche fuori dal comune.

Per quanto riguarda le forme, nelle favela l’effetto è certamente variegato, trattandosi di agglomerati di baracche costruite abusivamente, senza seguire assolutamente alcuna regola o norma architettonica. Ciò che invece in questo caso ha permesso di alterare radicalmente la percezione d’insieme dello spazio è stato l’impiego di colori vivi e brillanti, che hanno soppiantato il grigiore precedente.

Prima di compiere quest’opera i Favela Painters avevano firmato anche un magnifico murale, che rappresenta un bambino con il suo aquilone, e – spettacolo ancora più maestoso – avevano decorato l’intera Rua Santa Helena per creare l’imponente “Rio Cruzeiro”, una spianata di cemento tramutata in un corso d’acqua animato dalla presenza di carpe in stile giapponese.

Roba da mozzare il fiato!


 
SOPRA – Un’immagine panoramica della favela Santa Marta, a Rio de Janeiro in Brasile, dopo l’intervento “Favela Painting” di Haas&Hahn. SOTTO – Una serie di dettagli dell’opera.

SOTTO – Il progetto “Favela Painting” di Haas&Hahn in fase di realizzazione.

SOTTO – Un ritratto dei due artisti, Dre Urhahn e Jeroen Koolhaas, aka Haas&Hahn, di fronte a un panorama della favela di Santa Marta; il loro murale “Boy with Kite”, realizzato nel 2007 nel quartiere Vila Cruzeiro di Rio de Janeiro; due immagini di “Rio Cruzeiro”, un’opera di 2000 metri quadri, completata sempre a Vila Cruzeiro nel 2008, che copre un’immensa colata di cemento realizzata dal governo locale per prevenire il ricorrere di frane.

Per saperne di piu’…
Il sito del progetto Favela Painting: http://www.favelapainting.com