Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
PENSA FORTISSIMO AI DUE MARÒ
MUSIC

La parola a Sangue Mostro: “Ciò che è Pulp suona Pulp”



Come conferma il buon Ekspo, che ha risposto alle mie domande, Napoli è da sempre una incredibile fucina di talenti per la doppia h nazionale.

Sangue Mostro, dopo un cambio di formazione, torna on the road con un nuovo album all’orizzonte.

I membri del gruppo, con una lunga esperienza alla spalle, provengono da altre importanti realtà del rap partenopeo come 13 Bastardi o 99 Posse.

Il risultato è una piacevole amalgama dialettale, con un gran flow e delle produzioni di classe.

Consigliatissimi, nonostante la mia pessima comprensione del dialetto (come si evince, chiaramente, dall’intervista..)

Chi sono i Sangue Mostro nel 2011? Cosa state combinando? C’è qualcosa in uscita nel vostro futuro prossimo?

Sangue Mostro é un progetto tra vecchi amici, nasce dal fatto che noi dei 13 Bastardi e Cenzou, pur avendo condiviso praticamente una vita di rap, non avevamo mai fatto un disco insieme. Il tutto nacque quando io e Zin stavamo producendo il progetto RT e Cenzou registrò una strofa allucinante su ” Napoli Part 2″. Da quel giorno accantonammo RT e nacquero i Sangue Mostro : Cenzou, Ekspo, 2Phast, Zin e O’ Kiatt. La formazione attuale comprende Dj Uncino, col quale sono venuto a proporre il mio live solista, attualmente stiamo producendo il nuovo LP.

Ho trovato su di voi la definizione di “pulp hop partenopeo” che purtroppo non posso verificare di prima mano non comprendendo il vostro dialetto. Cosa ne pensate di questa etichetta?

Ciò che è Pulp suona Pulp. Come diceva Neffa… puoi sentire il Funk…

Ancora sul dialetto, come mai nessun pezzo in italiano? Non avete paura che la cosa possa, eventualmente, alienarvi una parte di pubblico?
Pino Daniele è un mio idolo assoluto. Ha perso la mia stima da quando ha cominciato a cantare “Ho scoperto che Pasquale forse è nato a Cefalù”. Questa domanda mi ricorda Troisi in “Ricomincio da 3” dove gli chiedono continuamente: Napoletano? Sì. Emigrante?…. 


Complimenti davvero per le produzioni, curate e di classe. Chi dobbiamo ringraziare per queste audio-creme?
Cenzou a.k.a. Sodo Studio, e Dj 2Phast più varie collaborazioni sul territorio nazionale tipo Dj Gruff e Dj Skizo.

Mi sembrate, ed è un complimento sia chiaro, un po’ una mosca bianca nel panorama hip hop italiano attuale, sia per le produzioni (niente caciara da club) che per i testi in dialetto (niente ritornello che si impara al volo). Voi come ve la vivete? Qual è il vostro pensiero sullo stato della doppia h in italia oggi?
Ascolta il nostro pezzo “In Italia”.

Una cosa però dei vostri testi dovrei averla capita: “in Italia fanno a gara a chi è più bravo a chi si spara.” Vi va di commentare questa strofa?

In Italia fanno a gara a chi SE lo spara… vabbè..è un po’ la nostra visione del circo che ci circonda.

Su Napoli: come suona la città oggi? Quali sono i suoni, i nomi nuovi che girano per le strade partenopee? Qualche nome da ascoltare?
Napoli ha una concentrazione di talenti allucinante !
Ci sarebbero decine di nomi da fare. Vi consiglio le produzioni Ammontone, Dope One, l’ UFO Rap Team, e le centinaia di dischi nuovi che escono in continuazione, ad esempio le prossime uscite sono il disco solista di Castì e quello nuovo di Clementino. 


Dove arriverete in Champione League?
Per adesso bisgna battere il Villareal in casa sua. Poi ti saprò dire.

Avrei bisogno della ricetta per fare gli struffoli.
Odio gli struffoli, ti consiglio un babà pieno pieno di Rum.


Vorrei comprare un vostro disco. Dove lo trovo?
“13 Bastardi” forse a breve ristampiamo.
Sangue Mostro ” L’Urdimu Tip'” , lo trovi su Self.it

Saluti Waliu, ci vediamo al Cargo!