Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
SONO TUO PADRE
LOCAL HEROES

Local Heroes Febbraio



A Frittole, nel milleequattroquasimilleecinque, a Benigni e Troisi non restava altro che piangere.
A Firenze, 500 anni dopo, non ci resta che spingere.

Spingere la scena, come abbiamo sempre fatto da anni a questa parte.

Il mese di febbraio si apre, purtroppo, con un addio, in questo caso a Simone Fabbroni, mente pensante di quella fucina artistica che fu l’Ex Mud ed assoluto Local Hero. (non a caso l’idea per il nome della rassegna fu presa dai vecchi flier del locale in Corso Tintori).

Difficile descriverlo in poche righe, vi basti sapere che nel corso di questi anni gli ho sentito suonare veramente di tutto e che, tra i primi importatori della dubstep nella ‘hulla del Rinascimento, lui si merita un ruolo di primo piano.

Giovedì 9 torna l’appuntamento mensile con Inner City Jungle che festeggia uno dei suoi esponenti, Jungletrain, Jason per gli amici. Assieme a lui anche Antistatic (direttamente da Akme crew) e Rayna Mc, ormai una presenza fissa nell’evento targato Icj.

Una settimana dopo, giovedì 16, è il turno del guest del mese, il calabrese Kento in libera uscita dal suo importante ed impegnato progetto Kalafro Sound Power, ensemble che non le manda a dire, e che, nel 2011, ha realizzato “Resistenza sonora” lavoro finanziato dal Museo della ndrangheta di Reggio Calabria.
Assieme a lui, e non potrebbe esser altrimenti, l’asso dei tecnici Dj Craim, il giovane Noiza, giovanissimo ma già lanciato producer fiorentino ed il senese Zatarra il Pirata che condivide lo spirito battagliero ed impegnato del collega Kento.

Il mese si chiude con un gradito ritorno, quello di Manu PHL che torna per presentare il suo nuovo disco “Aria Precaria” dopo il bel live in apertura agli One Mic dello scorso anno. Forte del successo di “Jente di Toscana” la descrizione di Manu corrisponde perfettamente col nome della propria etichetta, Funkynerd. Con Manu, anche Debbit, salito da Roma per l’occasione ed il set di chiusura glitch hop ad opera di Gada.