Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
HA LA BARBA SPAZIATA
ARTS

V3rbo illumina la notte con rulli, bombolette e proiettori



Sabato 28 gennaio 2012 LPM (Live Performers Meeting) ha presentato “Ségnàlo”, il nuovo lavoro di V3rbo, che torna a stupire, dopo il successo delle performance di photowriting “Plotterflux”, con una mapping-photowriting site specific nel cuore del quartiere San Lorenzo di Roma.

“Ségnàlo” è un gioco di parole. Di parole scritte sul muro, di segni e di segnali, dove vernice e pixel rimbalzano reciprocamente nel contesto urbano, in un opera site specific che è al contempo pittorica e video. La “tela” è rappresentata dalla Facciata della Facoltà di Psicologia, che si rinnova nel contesto urbano diventando essa stessa un’opera di street art.

V3rbo, street artist multimediale, indaga e sperimenta nei metodi delle avanguardie sempre alla ricerca dei meccanismi di dialogo. Dialogo tra il segno materico degli spray e il segno luminoso del video digitale. Dialogo fra le parti: io segnàlo, tu sègnalo. Dialogo tra le evoluzioni del lettering tipico della graffiti-culture e il video mapping. Un remix che sconvolge queste etichette e riporta all’eterna riflessione del sè nel dato contesto.

Tutto questo è rappresentato in “Ségnàlo”, un istallazione site specific dedicata al graffito, che parte da un opera murale dipinta con spray e rulli, sulla base della quale viene fatto un rilievo e successivamente realizzata un animazione riproiettata sul palazzo, per utilizzare la luce come mezzo di animazione dei soggetti.

L’evento, in qualità di preview di LPM, si pone l’obiettivo di promuovere il linguaggio e le tecniche della performance dal vivo, attraverso le nuove tecnologie video applicate al writing, oltre a riqualificare l’assetto urbano della location ospitante.

V3rbo nasce nel 1977. Oltre all’uso delle tecniche pittoriche tipiche della cultura degli ultimi 20 anni di graffiti, questo artista ha introdotto nuove regole visive celebrando il writing e indagando le sue derive mediali, utilizzando altri strumenti, come ad esempio i videoproiettori e il “FLxER”, software che co-sviluppa e usa per esibirsi come visual artist nei luoghi dell’elettronica, ma anche per strada estemporaneamente (le sue “Videoincursioni” vengono scelte come campagna di promozione internazionale di Firefox).

In altri casi la ricerca del segno lo porta ad atti performativi, come la recente opera “/BAN.King” per Intesa Sanpaolo, dove ha ingaggiato 60 dirigenti bancari per la realizzazione di una sua opera nella banca stessa.

Tra le numerose esposizioni alle quali ha partecipato si sottolinea la recente provocazione al Padiglione Italia, Regione Lombardia, della Biennale di Venezia (2011); la mostra “Million Cornette de Saint Cyr”, organizzata dalla casa d’aste Millon & Associés, presso La Cigalle di Parigi (2009); le mostre collettive “Street Art Buenos Aires”, presso lo Espacio Centro Cultural Recoleta di Buenos Aires in Argentina, e “Street Art, Dai graffiti alla pittura, Italia-Brasile”, presso il Museu de Arte Contemporanea da Universidade di San Paolo in Brasile (2008). Verbo ha lavorato anche per importanti brand come Puma, Coca Cola, Nokia, Nike e Levis.

Per saperne di piu’…
Il sito web di V3rbo: www.v3rbo.com
Il sito web di LPM: www.liveperformersmeeting.net

Le foto che illustrano questo articolo sono di Simona Pamp.