Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
SI VIVE INSIEME, SI MUORE SOLI
STYLE

L’angolo dell’astrologia: L’oroscopo di Chloé




Illustrazione di Joachim Berg

Leone

(23 luglio – 22 agosto)

Mezzogiorno estivo, luce solare, energia del cuore, centro di irradiamento e di affermazione della personalità e della volontà. Il Leone racchiude tutto ciò che di più nobile e regale dimora nell’uomo. E’ il re della foresta dalla lunga criniera e dal portamento elegante che generosamente dispensa protezione alla sua prole ma che è capace di attaccare ferocemente se minacciato e ferito nell’orgoglio.
Sicuro di sé e del proprio valore, il leone è teatrale e passionale ma con un inconfondibile aplomb che, a differenza del Sagittario, gli impedisce di fare gaffe continue e di perdere la faccia. Non dimentichiamo la sua assoluta dignità. E’ un signore e si aspetta che lo trattiate come tale.
Governato dal sole, il leone è anche in analogia con l’oro e con tutto ciò che brilla, che luccica ed è prezioso. Ama il lusso, e non è privo di una buona dose di vanità che lo rende sensibile alle adulazioni. Una vera forza della natura il nostro Leone: figlio dell’astro centrale che irradia vita, calore, luce e splendore sulla terra.

Vergine

(23 agosto – 22 settembre)

Non è difficile smascherare il nervosismo della vergine. Anche se più che nervosismo la chiamerei ansia: che sia quella di non aver compilato correttamente un modulo, di non aver preparato perfettamente un esame, di non aver messo tutto il necessario nella valigia o di non aver seguito attentamente le istruzioni per l’uso della nuova televisione, l’importante è non prendere nessun impegno alla leggera. Perché perdere l’occasione di potersi preoccupare un po’, è così bello rimuginare e passare notti insonni ad analizzare tutti i dettagli! Per i primi gradi del segno si è aperta una stagione di confusione e incertezza, il caos irrompe nell’ordine costituito, l’inconscio prende il sopravvento sulla realtà. Nettuno può portare inganno, delusioni e disillusioni ma è anche una grande opportunità di apertura a livelli superiori di coscienza. Attenzione all’attrazione per le droghe, l’alcol e i farmaci, non vi aiuteranno a ritrovare il paradiso perduto. Filosofia, religione, misticismo e arte sono le chiavi per trasformare questa energia in evoluzione personale.

Bilancia

(23 settembre – 22 ottobre)

Non vi aspettate che l’uomo bilancia sia uno di quei macho alla buona, che si fanno la barba una volta al mese e si cambiano i calzini solo sotto tortura. E non vi aspettate nemmeno che vi trascini nella caverna per i capelli per dimostrare chi è che comanda. Se volete un uomo così meglio che vi rivolgiate ad un Ariete o ad uno Scorpione. Il tipico uomo Bilancia è molto attento al proprio aspetto, si cura, si improfuma, sceglie accuratamente il suo out-fit e può raggiungere livelli di vanità impressionanti. In genere sono belli e piuttosto innamorati della loro immagine riflessa nello specchio. Non dimentichiamo che è governato da Venere, dea della bellezza: l’estetica e il buon gusto sono al centro dei suoi interessi: è sensibile ai fiori, alla musica dolce, alle serate tranquille in ristorantini intimi e alle feste eleganti.
I nati nella terza decade vivono l’ultimo passaggio di Saturno. E’ la fine di un periodo doloroso che vi avrà privato di quanto impediva la vostra evoluzione personale. E sarete divenuti più forti per affrontare una nuova stagione in cui verrete ricompensati del lavoro di purificazione svolto in questi difficili mesi.

Scorpione

(23 ottobre – 21 novembre)

Affetto, accettazione, rassicurazione, amore e compagnia. Nonostante la sua maschera di apparente freddezza, i bisogni emotivi dello Scorpione non sono troppo diversi da quelli degli altri due segni d’acqua, Cancro e Pesci. Trattatelo con freddezza e si chiuderà in silenzio: nessuno scorpione mostrerà apertamente di essere offeso o di sentirsi trascurato. Dovete imparare la telepatia. Se gli farete una domanda diretta preparatevi ad una risposta evasiva. Ma quando il limite della sua sopportazione è stato raggiunto, beh preparatevi a giudizi spietati sul vostro comportamento e la vostra personalità, una vendetta che minerà a distruggervi e a non lasciare spazio alla compassione: un sentimento che raramente mostrerà visto che non sopporta la debolezza di carattere. Marte attraversa il segno e colora la vita di energia ma anche di aggressività: è il momento di concentrare le proprie forze sugli obiettivi da raggiungere e non di disperderla con inutili discussioni.

Sagittario

(22 novembre – 21 dicembre)

E’ raro trovare un Sagittario silenziosamente seduto in disparte a guardarsi timidamente intorno durante una festa o un’occasione sociale. Sarà più facile vederlo gesticolare animatamente mentre racconta divertenti aneddoti o sbeffeggia gli amici con esilaranti imitazioni. Uno dei suoi approcci fondamentali alla vita è ridere della vita stessa; dopo tutto, cosa c’è di tanto serio se ci pensate veramente?
Dovrete possedere anche voi una buona dose di umorismo per stargli accanto. E soprattutto non prendetevi troppo sul serio o sarete facile preda dei suoi sberleffi. Se non altro però, il Sagittario è capace di ridere anche di se stesso, cosa che equilibra un atteggiamento che da solo potrebbe essere irritante.
Le prime due decadi vivono un momento eccezionale: l’energia espansiva e vivificante di Giove dona riconoscimenti inattesi, incontri fortunati, opportunità a lungo desiderate. Godetevi i prossimi mesi e cogliete tutto ciò che vi possono offrire con fiducia e ottimismo, come siete abituati a fare, del resto.

Capricorno

(22 dicembre – 19 gennaio)

Se volete stare con un uomo Capricorno non dimenticate le regole della divisione dei ruoli. E’ lui che porta i pantaloni, quindi state attente a non mostrarvi troppo competenti e ambiziose. Anche se segretamente ammirerà le donne capaci e intelligenti, prediligerà una donna che sappia vivere la propria femminilità secondo il modello tradizionale. Le sue qualità paterne, che lo rendono premuroso, protettivo, dispensatore di sicurezza e stabilità, vacillano se non può sentirsi l’uomo della relazione e questo per lui include anche e soprattutto sostenere economicamente la propria famiglia. Certo, può essere insopportabilmente pragmatico a volte, ma se vi confrontate con donne che hanno avuto la sventura di imbattersi in uomini inconcludenti per cui una bolletta del gas può costituire un dramma esistenziale, beh siate riconoscenti di aver trovato una persona su cui contare.
La prima decade, sotto l’influsso di Plutone, sta attraversando una profonda trasformazione: una morte per rinascere a nuova vita. E’ un passaggio lungo che richiede una prospettiva ampia per essere compreso completamente. Toccherete istinti viscerali e pulsioni fino ad ora sconosciute, ma è una forza attiva, che vivifica e segna le tappe più importanti del destino.

Acquario

(22 dicembre – 19 gennaio)

Signorile ed elegante, brillante e sofisticato, l’uomo Acquario esprime perfettamente le tendenze intellettuali del segno. Troverete fra gli individui del segno il pensatore, il sognatore, il filosofo, lo scienziato. Ma il suo campo d’azione prediletto non è l’amore bensì l’amicizia. Quando si tratta di dimostrare apertamente le proprie emozioni entra in crisi, ed è il tipico uomo che, dopo aver parlato con voi per ore facendovi perdere nella sua capacità dialettica e nell’originalità del suo pensiero, vi molla lì – basite – con un distaccato “ciao ci vediamo”. Mai vi farà mancare un consiglio, un aiuto, un ascolto o un gesto di follia che vi faccia respirare l’ebbrezza della libertà. Ma non chiedetegli la serenata sotto la finestra, o serate davanti al camino a farvi le coccole in silenzio per anni perché non è proprio nel suo stile. Lo vedrete scappare a gambe levate. E’ l’unione delle menti prima che dei corpi che lo interessano, e se non stima chi ha di fronte perderà subito la fascinazione. Ma concedetegli la sua libertà e saprà trascinarvi sulle nuvole dove dimora la sua anima, tra le idee più alte e le visioni più grandi, lontano da questa terra che in fondo ci imprigiona, schiavi degli istinti più bassi che ci spingono a rincorrere bisogni insensati impedendoci di vedere la natura essenziale delle cose.

Pesci

(19 febbraio – 20 marzo)

L’unione di virilità e vulnerabilità, di maschile e femminile, di sensibilità invadente e forza di volontà è la sfida che l’uomo pesci deve affrontare per trovare se stesso. L’unione degli opposti, delle polarità, per tornare all’unità primordiale. Aggraziato, voluttuoso e sibaritico, l’uomo pesci è l’essenza più pura del romanticismo. Sarete la sua musa e vi amerà come una dea se saprete comprendere i livelli più sottili del suo essere e se accetterete che apparterrà sempre ad un altrove, un mondo lontano soltanto vagamente percepibile da noi comuni mortali. Se volete renderlo felice seducetelo con del buon vino, musica dolce e lenzuola di seta in una cornice poetica ed empatica.
Prima decade, è il momento di sacrificare qualcosa a cui tenevate … è giunto il momento di lasciar andare… non permettete che vi ingannino e rispettate sempre voi stessi anche nei momenti di estrema debolezza come quella che state attraversando. Seconda decade piena di energia in questi mesi, l’amore e la professione vanno a gonfie vele e vi sentite raggianti più che mai … date libero sfogo a sogni e idee creative … adesso possono realizzarsi …

Ariete

(21 marzo – 19 aprile)

Quando siete di cattivo umore, cari Arieti, dovete stare attenti a non calpestare i sentimenti degli altri segni più sensibili. La sincerità e la franchezza, a volte, vanno mitigate con una bugia a fin di bene e un po’ di sana diplomazia. Non tutti sono pronti a sentirsi buttare addosso la nuda e cruda verità, specialmente in momenti di particolare vulnerabilità. E quando vi dedicate al vostro chiodo fisso del momento, in cui, grazie al vostro carisma trascinatore, tutto il vostro entourage si trova ad essere coinvolto, state attenti a non spingere chi vi circonda ad abbandonare i propri obiettivi e le proprie idee per rincorrere la vostra causa. Sapete benissimo andare per la vostra strada da soli: qui risiede la vostra forza e il vostro fascino.
Prime due decadi, sotto l’influenza di Plutone e Urano, vivete anni di potenti cambiamenti … sono forze attive, propulsive che vi spingono ad agire per realizzare il vostro destino individuale. Unite alla vostra già spiccata potenza creativa l’energia di questo momento può diventare esplosiva: trasformatela in maniera costruttiva e vedrete nuovi e inaspettati progetti prendere forma.


Wallpaper di mi9

Toro

(20 aprile – 20 maggio)

Un Toro arrabbiato è una cosa rara da vedere e se siete riusciti a destare la belva che è in lui, beh avete senz’altro messo a dura prova la sua pazienza, e molto a lungo. Se cercate tranquillità e pace in una relazione il Toro è il segno che fa per voi. Anche quando arrabbiato, egli non vibrerà sottili colpi verbali come un Vergine o un Gemelli, e neanche vi avvelenerà lentamente con insinuazioni sulle vostre inadeguatezze sessuali come uno Scorpione. Un Toro infuriato semplicemente romperà un piatto o vi darà un pugno in faccia. Un modo per scatenare la sua ira? Mostratevi libere e indipendenti, separatevi fisicamente da lui, minacciate la sua sicurezza e lo status quo, privatelo dei suoi possedimenti. Vi lascerà esterrefatte vedere quale attaccamento viscerale per le cose può dimostrare durante le separazioni. Pare che per lui abbia più importanza dividersi dal SUO frullatore piuttosto che da un amore finito. Ma se come lui, cercate la semplicità e l’amore per le cose naturali e genuine, se siete disposte a sacrificare il vostro lato più vagabondo per la stabilità, la fedeltà e la comprensione, avete trovato un tesoro prezioso.

Gemelli

(21 maggio – 20 giugno)

In termini di carriera i Gemelli, con la loro spiccata abilità linguistica, arguzia e furbizia, la rapidità e la destrezza con cui schivano le critiche rovesciandole a loro favore, eccellono come avvocati, direttori pubblicitari o commerciali, traduttori, insegnanti o giornalisti. Celebre è la loro passione per la scrittura: amano gli appunti, i romanzi, le lettere, i giochi di parole e i paradossi. Tutto il mondo dei media, il cinema, la televisione e la stampa sono il loro acquario ideale. E adesso, cari Gemelli, con Giove nel segno, è giunto il momento di focalizzarsi, non perdete tempo galleggiando sulla vita e girovagando di fiore in fiore, perché le opportunità cadranno letteralmente dal cielo … senza sforzo alcuno vi capiterà di incontrare il direttore del vostro giornale preferito che vi proporrà un lavoro, vi telefoneranno per un posto a cui ambivate da tempo senza neanche bisogno di inviare un curriculum, sarete sempre al posto giusto nel momento giusto. E’ il fantastico tempo di Giove, godetevelo!

Cancro

(21 giugno – 22 luglio)

Se avete mai amato un uomo Cancro sapete perfettamente cosa intendo quando parlo del loro abbraccio. L’abbraccio di un Cancro è quanto di più dolce e accogliente si possa trovare, e diffonde un senso di rassicurante energia fin dal primo momento. Ma tutta l’affettuosità e l’empatia che può trasmettervi in quell’istante è controbilanciato dalla stretta possessiva che l’accompagna. E’ un segno ricco di sentimento, di profondi bisogni emotivi e spesso di dipendenza. Si attacca. Non gli piace stare solo. E quando finalmente riesce a fidarsi e creare il vostro nido d’amore non sarà facile fargli aprire le sue chele e farvi volare via da lui, anche se solo per un attimo. Cari Cancro la sfida dei passaggi che vi hanno bombardato negli ultimi mesi è proprio quella di imparare ad amare con le mani aperte, non per bisogno, ma per il semplice desiderio di dare. Il cordone ombelicale che vi lega alla vostra fonte di nutrimento primordiale, che essa sia vostra madre, un amore, una casa o degli oggetti deve essere reciso: prima lo farete e meno soffrirete.