Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
NESSUNO VUOLE BENE A ZOIDBERG
EVENTS

Rap Mayhem Festival: l’evento dell’anno



Certi eventi sono fatti per rimanere nella storia di una città, altri per rimanere nella storia e basta.

L’8 dicembre, il TPO di Bologna ospiterà il più grande evento Hip Hop dell’anno, e proprio sul finire del 2012. A pochi giorni dalla famigerata profezia Maya.

Ad anticipare la fine del mondo è stata la Boomdraw Int, un gruppo non nuovo a tappezzare le strade di manifesti e la città con concerti memorabili.

La Boomdraw nasce come sound system nei primi anni 2000 e inaugura la propria attività di promozione eventi nel 2009, niente meno che con il concerto di Method Man & Redman. Avvalendosi di personalità tanto schive quanto leggendarie come Jurate (Isola Nel Kantiere) e del supporto visual di Deemo (Sfida il Buio), la Boomdraw ha continuato a crescere portando nella capitale emiliana artisti di primissima scelta. Dal 2011, poi, con la collaborazione di Bizzarri Records, realtà reggae modenese di fama internazionale, l’organizzazione è diventata ancora più a trecentosessanta gradi.

Per qualcuno l’8 dicembre è l’Immacolata Concezione, e i Papa Boys più tecnologici coglieranno l’occasione per twittare i loro auguri a Ratzinger, ora che anche la chiesa si è emancipata (certo è ancora contro i preservativi e le coppie di fatto, ma prima le cose importanti…come i social network).

Per noi, invece, l’8 dicembre è il giorno in cui Vinnie Paz, Ill Bill, Pharoahe Monch, O.C. & A.G., Dj Boogie Blind & Dj Eclipse condivideranno lo stesso palco. Dall’hardcore alla classic shit, fino alle tecniche del faraone del Queens. Una line up incredibile, per un mega evento capace di farci respirare l’aria dei block party.

Vinnie Paz dei Jedi Mind Tricks, un gruppo fondamentale e, tra l’altro, anche il preferito del Danno dei Colle Der Fomento.

Ill Bill, ex Non Phixion e attuale membro del super gruppo hardcore La Coka Nostra, di cui abbiamo sentito anche la strofa sull’ultimo lavoro di Clementino, I.E.N.A.

OC & A.G., il primo fuori anche con un disco insieme ad Apollo Brown che ha letteralmente incendiato il mio stereo (anche se non ve ne frega una minchia magari), Pharoahe Monch, che se l’hai perso due anni fa ora puoi essere redento, e due dj che hanno fatto la storia come Dj Boogie Blind & Dj Eclipse.

Inoltre, saranno Chiodo e Brain degli FNO, Dj T-Robb, Dolma Yè, e Dj Mancino a fare gli onori di casa e a introdurci alla serata.

Pronti ad allacciare le cinture? Perché più che uno show, si tratterà di montagne russe.

Per saziare la mia curiosità di maggiori dettagli, ho fatto alcune domande a Luca Mayna, che insieme per l’appunto alla socia Dolma Ye’ (la sorellina di Champa, illustratore per Artificial Kid) fa parte del progetto Boomdraw.

Quali sono stati i concerti organizzati dalla Boomdraw?

Mayna BD: Il primo concerto è stato Method Man & Redman, poi Raekwon con l’apertura di Kaos, Pharoahe Monch introdotto dai Colle der Fomento, Rakim con Gruff & Next One in apertura, Busta Rhymes e i Co’Sang, gli ONYX con lo show di Inoki, i DeLaSoul con quello di Lugi, e poi la serata con solo artisti italiani, Kaos+Lugi+Next, Colle+GDB, eventi che hanno avuto sempre un ottimo riscontro. A dimostrazione che la qualità ripaga sempre.

A quale show sei più affezionato?

Mayna BD: Bhè, sceglierne uno solo mi mette in difficoltà, ma se proprio devo dirne uno scontatamente, il primo Meth&Red: fu mostruoso. Però quello di cui vado più fiero è sicuramente Rakim, per vari motivi, in primis perché girava la malignità che in live non canta ma si porta tutto registrato. Bhé pregiudizio sfatato. Quello di Rakim è stato un live spettacolare dall’inizio alla fine. Vero, senza troppi fronzoli, proprio come piace a me.

Che gruppo vorresti chiamare in Italia?

Mayna BD: So che rimarrà un sogno nel cassetto, però se proprio potessi scegliere, mi piacerebbe portare in Italia gli A Tribe Called Quest! Peccato che non la vedo fattibile… Tornando coi piedi per terra mi piacerebbe invece vedere REKS, mentre gli ultimi live visti che m’hanno più piacevolmente impressionato sono stati quelli di Deltron 3030, Wu-Block (che è appena uscito l’album) e Hieroglyphics.

Qualche anticipazione per il 2013?
Mayna BD:Purtroppo non ho ancora anticipazioni per il 2013, comunque siamo sempre all’erta….

E noi in attesa di eventi di questo tipo. Grazie.