Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
L’EQUIPAGGIO È SACRIFICABILE
EVENTS

JOKKO



Il 13 Dicembre 2012 non è una data qualunque. Precisamente un anno fa si è consumata la tragedia che ha visto coinvolti due senegalesi rimasti uccisi dal gesto folle di un simpatizzante di Casa Pound. La vicenda non ha lasciato di certo indifferente la città di Firenze, e da quel giorno la volontà di assottigliare le distanze tra la comunità senegalese e il popolo fiorentino si è fatta sempre più viva. Adesso quel desiderio è diventato concreto e, grazie al Comune di Firenze in collaborazione con l’Ambasciata italiana a Dakar, l’associazione dei senegalesi di Firenze, il Coordinamento delle associazioni dei senegalesi in Toscana (Casto), l’associazione Mandela Forum, l’associazione Eventi Music Pool e l’Arci, la volontà di agire si traduce in Jokko, un grande evento che si fa promotore di solidarietà e fratellanza tra popoli culturalmente differenti, ma umanamente identici. Ed è proprio la parola Jokko, che in lingua wolof significa “dialogo, comunicazione”, che farà da sfondo all’esibizione di artisti italiani e senegalesi, insieme sullo stesso palco con l’unico obiettivo di unire il pubblico multietnico sotto una stessa lingua, la musica: una musica che parla di solidarietà e di uguaglianza, una musica che parla a tutti nello stesso modo, una musica che vuole ricordare Mor Diop e Modou Samb, uccisi in quel giorno di follia razzista. E non c’era location migliore del Nelson Mandela Forum, il grande tetto che porta il nome del primo presidente africano premio nobel per la pace e simbolo della fine dell’apartheid, a sottolineare la volontà di stare insieme e lasciare alle spalle i pregiudizi, scoprendo magari che non siamo poi così diversi dalla persona che ci sta accanto: basta solo comunicare!

E’ questo il clima che avvolge la serata che, oltre a Omar Pene, il gruppo dei Super Diamono, Yoro Ndiaye, Souleymane Faye, Bandabardò, Elio, Ginevra Di Marco, Paolo Hendel, Giobbe Covatta e Scena Muta, vedrà presenti anche l’attuale ministro del Turismo della Repubblica del Senegal Youssou Ndor e il ministro per la Cooperazione Internazionale e l’integrazione Andrea Riccardi.

L’evento non nasce solamente dalla volontà di sensibilizzare le persone alla fratellanza e alla comunicazione tra i cittadini del mondo, che siano essi italiani o africani, malesiani o americani, ma anche da un desiderio di esprimere solidarietà nei confronti delle famiglie delle vittime, alle quali sarà devoluto il ricavato della serata.

 

 

Le coordinate dell’evento:

JOKKO – Italia e Senegal per un grande concerto a Firenze
Giovedì 13 Dicembre 2012 dalle ore 20
Nelson Mandela Forum – Firenze
Ingresso: 10 euro