Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
...EH, MA I MARÒ?
MUSIC

TheGame



Yao!!!

Bella regaz!

Siamo i nuovi inquilini di questo spazio.

Proveremo ad occuparci di tutto ciò che ruota intorno alla cultura hip hop ( musica, style, film, eventi, ecc ecc….).

Con la speranza di esser di vostro gradimento vi invitiamo a seguire la rubrica anche da noi curata:

“ALL EYEZ ON: THE GAME @ ALKATRAZ MILANO!!!”

the game

Dopo pochi mesi dall’uscita del terzo album del rapper di Compton c’era grande attesa all’Alkatraz di Milano per la prima data del tour europeo di LAX.

Evento organizzato da Barley Arts e dalla neonata Hip Hop Tv (finalmente!!!!) in un Alkatraz ridotto nella capienza ma non nell’entusiasmo e nel calore, a scaldare l’ambiente ci hanno pensato alcuni grossi nomi della scena italiana.

Bassi, Rido e Supa hanno traghettato il pubblico attraverso la storia del Gangsta Rap

Dopo è salito in cattedra Ensi che ha presentato alcuni pezzi del suo album e ha alzato ulteriormente il calore del pubblico.

Dopo è stata la volta dei Siamesi Brothers aka Tormento & Esa. Un pezzo di storia del rap sul palco ( per noi nostalgici…. ).

L’ultimo ad esibirsi è stato Mondo Marcio prima di lasciar la scena alla Crew di The Game.

Accompagnati ai piatti da Dj Kris Stylez si son dati il cambio alcuni membri della Black Wall Street tra cui Ox, Clyde Carson e Nu Jersey Devil al quale abbiamo dato un volto e….un’altezza ( sul 1.60 scarso…).

Finalmente poi è toccato a The Game iniziare uno show che ha ripercorso la sua discografia.

Si presenta al suo pubblico sulle note dello street singol “Dope Boy” ed è una folla di mani alzate.

Continuando il suo show a riproposto le hit dei precedenti lavori ( How We Do, One Blood, Hate It Or Love It and more…) non ha perso un colpo dimostrandosi un ottimo live performer.

Oltre ad essersi dimostrato un ottimo artista di è confermato un ottimo drinker “seccandosi” tutto d’un fiato una bottiglia di Grey Goose.

Le conseguenze si son viste quando ha chiamato decine di persone sul palco con lui mentre faceva i consueti bis e i tributi prima di uscire tra gli applausi.

In definitiva un buono show di un ottimo artista,unico neo la non eccessiva durata del concerto,circa un’ora o poco più.

E’ comunque bastato per mandare tutti a casa stanchi e soddisfatti.

Da Milano per Gold

YAO!!!!

Jack and Slim