Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
CINQUECENTO BRUM BRUM
ARTS

Largo alla Japanese Trucker Art



Las Vegas a quattro ruote? Quasi. Rappresentano un folgorante trend artistico, i trucks giganti che serpeggiano in Giappone come abeti natalizi da circo. Illuminati, decorati, a benzina (dal sapore di stella filante). Una sottocultura appassionata che sfila per le autostrade nipponiche, celebrata e ritratta negli scatti del fotografo Tatsuki Masaru che ha cominciato a lavorarci dal 1998.


Come ogni trend che (non) si rispetti, anche questo porta un nome destinato a scolpirsi negli occhi. È Decotora, miscellanea di luci e camion illuminati. L’origine di questo luna park da strada, un po’ felliniano un po’ stile Terry Gilliam, risale agli anni Settanta, quando i primi trucks che trasportavano pesce dal nord est del Giappone si sono fatti notare per i graffiti in corpo e carrozzeria. Poco dopo hanno ispirato la serie di film cult chiamata Truckee. Il chrome e l’intero casino portatile hanno fatto il resto.

Intervistati da Masaru, i conducenti si dicono quasi stupiti che la moda del Decotora dilaghi. C’è chi ritiene sia nata per caso, chi è convinto si tratti di un fenomeno passeggero. Oppure chi, semplicemente, ammette di non essere artista, e aggiunge: il desiderio di decorare una vettura, su cui ci si sposta 24 ore su 24, è scaturito dalla noia del lavoro e dei viaggi in solitaria. Ora che sono sorti raduni e pride, però, la moda andrà presa più seriamente e con spirito di competizione, tra un colore elettro-flou e una giostra nell’abitacolo.

La serie completa QUI.