Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
PÀ PÀ L’AMERICANO PÀ PÀ L’AMERICANO
TECH

5 Previsioni Vintage Iper Accurate del futuro Digitale



Il secolo scorso si sa, è stato uno dei più rivoluzionari per il progresso umano; un secolo in cui l’ingegneria elettronica e la robotica si sono sviluppate a velocità impressionanti.

Come vediamo da queste interessantissime interviste e pubblicità del passato, quella che poteva sembrare ambiziosa fantascienza è per molti versi simile alle tecnologie a cui abbiamo accesso oggi.  Uno sviluppo quasi spaventoso in alcuni casi: possibile che le previsioni del passato abbiano in realtà ispirato questa evoluzione?

Chissà. Io sono ancora ad aspettare lo skateboard gravitazionale e la macchina volante dei Jetsons.

 

 

1993. La compagnia telefonica AT&T prevede 20 anni fa l’utilizzo quotidiano di eBook, tablet e GPS, con grafiche e funzionalità decisamente rivoluzionarie per i tempi. Non male per una pubblicità.

 

 

Alla fine degli anni ’80 Apple fornisce una carrellata sul futuro dei suoi prodotti più ambiziosi, alludendo ad un futuristico segretario personale (SIRI?), rivoluzionarie video-conferenze (Facetime?) ed una piattaforma touch screen (iPad?).

 

Nel 1974 lo scrittore di fantascienza Arthur C. Clarke ipotizza l’utilizzo di piccoli dispositivi mobili con cui conversare, gestire conti in banca e scambiare un’infinità di informazioni.

 

 

All’inizio degli anni ’80 il Sociologo e filosofo Marshall McLuhan parla di un futuro sociale dove centinaia di individui, sconosciuti e non, si scambieranno informazioni via internet più o meno personali, più o meno interessanti.

 

Infine un PSA (Servizio di Annuncio Pubblico) del 1995 invita all’utilizzo internet in scuole e librerie come risorsa del futuro, anticipandone le sue funzioni più significative come l’uso di mappe, chat tra amici e ricerca di informazioni di ogni genere.