Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
CLAP YOUR HANDS EVERYBODY, AND EVERYBODY CLAP YOUR HANDS
STORIES

La petizione per deportare Justin Bieber



 

deport

Tempi duri per il musicista ballerino 19enne Justin Bieber, che si è trovato recentemente coinvolto in un arresto per guida in stato d’ebrezza, una denuncia per aggressione di un autista a Toronto ed ora un’intera petizione perché sia deportato dal suolo US ed il suo visto revocato. Ed invece no! I tempi duri lo sono stati per 245,000 cittadini americani che ora ne hanno abbastanza e hanno firmato in massa la petizione, raddoppiando il quorum necessario perché la Casa Bianca valuti la richiesta.

La petizione, proposta da We Are The People il 23 Gennaio 2014 dichiara che Bieber: “Non solo è un pericolo per la sicurezza della nostra società, ma è anche un pessimo esempio per i giovani del nostro paese.”

Per quanto l’entusiasmo sia alle stelle, è da notare che poco fa è stata fatta un petizione altrettanto mediatica, con la richiesta esplicita alla Casa Bianca di costruire la Morte Nera ( si, quella di Star Wars) entro 2016.

La risposta dell’amministrazione Obama è stata franca:

  • Non abbiamo i $850,000,000,000,000,000 estimati necessari per la sua costruzione.
  • L’amministrazione Obama non è favorevole nel far saltare in aria pianeti.
  • La Forza è con noi anche senza.

Fatto sta che se una petizione raggiunge le 100,000 firme, la Casa Bianca deve ascoltare il popolo e valutare. Sperando, lo farà con lo stesso senso dell’umorismo. Dunque, teniamo le dita incrociate. Non si sa mai!