Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
DEVE UCCIDERE BOE....WEEEEE
EVENTS

CLICHé



A volte Firenze offre cose.

A volte Firenze offre cose alternative.

A volte Firenze offre cose alternative valide.

Domani sera, 15 marzo, in programma c’è un evento creato da 400Drops e Velvet Goldmine, in cui verrà presentato in esclusiva “Nudo e Crudo”, nuovo volume pubblicato da Lo-Fi Comics.
La serata sarà realizzata seguendo una linea concettuale unica, che mira a riunire e a convergere più tipi di arte in un unico luogo: l’erotismo.

Due realtà si sono scontrate, trovandosi in accordo sull’organizzare un palcoscenico in cui più prodotti con un’unica tematica si sarebbero presentati: Lo-Fi Comics e artisti del figurativo, accumunati dal fatto di usufruire di supporti cartacei, piuttosto che digitali. Una cosa quasi vintage al tempo della tecnologia.

Il luogo scelto per la realizzazione dell’iniziativa artistica è il Velvet Goldmine -Via de’ Benci 34/R, Firenze-, in cui per accedere sarà necessario scendere una ripida scalinata, come simbolo di un’iniziazione spirituale, per giungere all’esposizione delle opere che consisteranno in degli schizzi di Leonardo Belardinelli e delle fotografie di Jj Ginger, in cui l’aspetto comune sarà la nudità.

In un angolo dello spazio ci sarà Champa, fumettista autore de “Il Paese degli Stronzi”, in cui nel suo autismo farà disegnetti, mantenendosi coerente con l’argomento della serata.

Il tutto sarà preceduto da un aperitivo al Soul Kitchen in Via de’ Benci 38/R (proprio sopra al Velvet) con dj set curato da Biga della FreshYo! Label.

L’idea di base sulla quale si è sviluppato questo progetto, parte da un’intuizione di Fabio Monster, fondatore nel 2005 della Lo-Fi Comics in collaborazione con il Brucio, con Champa e che trae ispirazione dalla storia stessa di “Nudo e Crudo”.

Ma più che altro è il risultato di una precedente pubblicazione della Lo-Fi Comics: “Carne”.

Per descrivere il processo creativo, che ha portato alla realizzazione di quest’ultimo, citerò direttamente le parole con le quali Fabio Monster l’ha spiegato a me:

«L’ennesima serata passata in compagnia a bere e dire cagate, finchè tra le mille stronzate esce un’idea bomba:
Facciamo un fumetto porno?

Il “libretto” (che doveva uscire di una ventina di pagine) è spesso 108 pagine; ci sono dentro 10 fumettisti, 4 illustratori e una foto di Jacopo Benassi con vere donne nude in copertina.
Ha anche un nome: “Carne”.

14 autori, uno ero io, uno il Brucio, ma tra gli altri 12 c’era una persona molto particolare.
Questa persona aveva un nome: Champa.

Sono stato proprio io a contattare Champa per il discorso di “Carne”. Mi propone 5 tavole di una storia CyberSex scritta su testo del Danno».

“Carne” spopola.
Così nel 2014 da questo successo inaspettato, deriva “Nudo e Crudo”:

«Per rendere omaggio a “Carne” abbiamo deciso di fare un volume fotografico con copertina disegnata. In questo libretto di sole 28 pagine compaiono uomini e donne nudi e non solo, con in mano o nelle vicinanze una copia del fumetto “Carne”.
Perche lo avete fatto?
Boh, ci sembrava una cosa carina, che negli anni ci hanno proposto in tanti e quindi abbiamo detto: “Perche no?”.»

Per ulteriori informazioni sull’evento, cliccate QUI, altrimenti ci vediamo direttamente là.