Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
MEGLIO DELLA SPADA DI HATTORI HANZO
ARTS

Soli contro tutto, il libro di Militant A



Uscirà il prossimo 10 aprile Soli contro tutto il nuovo libro, il terzo, scritto da Militant A, storico leader degli Assalti Frontali.

Questo nuovo volume segue, in ordine di tempo, Storie di Assalti Frontali e Il viaggio della parola, usciti per DeriveApprodi.

Il libro sarà presentato in anteprima questo sabato 5 aprile a Roma.

METROPOLIZ, VIA PRENESTINA 913
DALLE 19 ALLE 22
IL LIVE ACUSTICO DI ASSALTI FRONTALI
ACCOMPAGNATI DAI MUSICISTI DE IL  MURO DEL CANTO
INGRESSO LIBERO

“Siamo sotto la Camera a guardarci intorno. A cercare qualcuno. Ma chi? Chi può ascoltare il nostro grido? Siamo soli. Questa è la realtà: soli in questa solitudine istituzionale. Estranei al Parlamento. Soli contro tutto. Ma soli anche come stelle, come luci che illuminano il buio”

E’ una Roma vera, nascosta e commovente: la Roma meticcia. Il rapper di Assalti Frontali, diventato papà di due bambine, viene risucchiato dentro una scuola elementare dal nome orientale: Iqbal Masih. Siamo nella periferia romana e intorno a questa scuola si incrociano due mondi, quello formato da bambini, maestre e genitori che organizzano la resistenza contro il decreto Gelmini e quello di un campo rom non autorizzato che spunta una mattina di settembre proprio lì vicino. C’è solo una strada, via Casilina, che separa le due realtà: di qua la scuola, occupata e piena di striscioni per attirare attenzione, di là i rom romeni, nascosti e accucciati dentro un canalone per sopravvivere agli sgomberi.

Piano piano la lotta diventa gigantesca e unica, in gioco c’è la sopravvivenza dell’istruzione pubblica italiana di qualità e il diritto a una vita degna dei più deboli, odiati e sconosciuti da tutti: i bambini rom. Scritto con un linguaggio fresco e ritmato tipico del rap il libro entra nei dettagli di alcune giornate scandite da occupazioni e concerti, sconfitte e vittorie.