Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
PRIMA VEDEVO, ORA ERO CIECO
Rap

90° Rappuso #29 Se ti piace il calcio



In colpevole ritardo mi appresto a presentarvi la puntata numero 29 del 90° Rappuso. Cosa volete farci, è fine stagione anche per me ed inizio ad accusare alcuni acciacchi. Ovviamente sto scherzando cercando di trovare una misera giustificazione. Ma bando alle ciance, veniamo a noi! La Champions ha rivelato sorprese, con Mourinho che si riconferma cannibale sui campi europei portando il Chelsea in semifinale a sorpresa e l’Atletico Madrid che, sempre a sorpresa, fa fuori il Barcellona. E direi che le sorprese per gli appasionati di calcio finiscono qui perchè nel nostro campionato non è successo nulla di particolarmente eclatante, le posizioni in classifica vanno via via conoslidandosi, Cellino esonera l’allenatore, De Laurentiis da di matto ed aggredisce un tifoso… insomma, le solite cose. La Roma che ancora continuava a credere allo scudetto, forte dell’impressionante media realizzativa di Destro, si trova a dover di nuovo rinunciare al proprio attaccante squalificato per 4 giornate. La prova tv lo inchioda mentre tira un pugno ad Astori prima di accasciarsi al suolo in una sceneggiata degna del miglior Mario Merola. Sanzione che fa infuriare la tifoseria giallorossa ma obbiettivamente giusta. Il Milan, seppur ampiamente in ritardo, pare abbia trovato il suo passo mentre i cugini nerazzurri parrebbero allo sbando, con Mazzarri infuriato con i giocatori rei di non seguirlo più. La Fiorentina orfana di Borja Valero riesce a portare a casa i 3 punti contro l’Udinese ed a consolidare il quarto posto. Salta anche la panchina di Maran a Catania, ma probabilmente ormai non c’è più tempo per salvare la squadra siciliana dalla B.