Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
TU SOTTOVALUTI IL MIO POTERE
EVENTS

Oktoberfest: l’evento più atteso di NY



zum-schneider-nyc-2013-oktoberfet-5905

L’Oktoberfest organizzato da Zum Schneider è un evento da non perdere a New York. Il suo marchio, Munich on The East River, gonfia da sé un mega tendone di cibo, musica, festa e, naturalmente, birra. Molto più di un festival a brand tedesco, Munich on The East River scavalca l’idea di collasso tra culture e nazionalità e unisce, aggrega, teletrasporta lo spirito dell’Oktoberfest in un giro di giostra per bambini e adulti. Grazie anche alla Oompah band, ai giganti pretzels e Wiesn-Hendl & Haxn, una fiera fuori-di-testa, e parecchie Bier. Non occorre passaporto per trovarsi a Monaco!

La nostra intervista al padrone del locale Zum Schneider, Sylvester Schneider, un uomo eroico che lotta per portare nella Grande Mela le sue tradizioni.

TRANSCRIPT SINTETICO della video-intervista a Sylvester Schneider

Portiamo avanti l’Oktoberfest da quando abbiamo aperto qui, da quattordici anni, ed è sempre stato un grande successo. Il più grande dell’anno. Il sogno di montare un tendone, proprio come a Monaco, c’è da 10-12 anni. Solo che era impossibile trovare una location, molto difficile a New York. Sia che tu abbia a che fare con appartamenti proxy pro ma non ti permettono di vendere alcol, sia che si abbia a che fare con proprietà private ma sono così costose che non si riuscirebbe a ricavarne un guadagno. Scommetto che non abbiamo mai avuto i giusti agganci… (ride)

Alla fine ce l’abbiamo fatta ed è tutto merito dei Mondiali di calcio. Stessa storia: volevo dar luogo ad una visione dei campionati all’aperto, con alcol,
ma non potevamo attraversare la strada né andare al Tompkins Square Park… Ho lavorato nove mesi prima dell’ultimo Mondiale.
La mattina successiva al mio colloquio con l’immigrazione, ho passeggiato con la bici sull’East River e mi sono imbattuto nel Solar One. Avevo tutto in testa, così ho scritto un appunto e l’ho lasciato nella cassetta della posta. Avevano una vera cassetta delle lettere, non la posta elettronica. Ho lasciato la mia nota lì dentro e mi hanno chiamato il giorno dopo. Abbiamo trasmesso i Mondiali là, tutto è filato liscio e ci hanno chiesto di tornare per l’Oktoberfest.
Vogliamo ricreare l’atmosfera del vero Oktoberfest che è qualcosa di unico al mondo.
 
La reazione del pubblico è sempre stata fantastica, ricca di calore umano. Abbiamo spedito una mail tramite la nostra newsletter che ha oltre 6.000 contatti e, dato che frequentano regolarmente Zum Schneider, abbiamo dato loro l’opportunità di acquistare i biglietti in anticipo per i primi tre giorni di vendita a un prezzo ridotto. E sono arrivati in massa. Abbiamo venduto qualcosa come un migliaio di biglietti nelle prime 24 ore.
La cosa più importante per il mio business è questa: la birra. La seconda cosa sono i pretzels, il cibo e la musica. Specialmente qui, la gente vuole cantare, battere le mani, ballare, stare insieme in grandi tavolate e divertirsi. Io suono con la mia band, si chiama The JaJaJa’s. Suoniamo insieme da 10 anni.
L’Oktoberfest ha molti tendoni ed ognuno di loro è diverso dall’altro. Nel cosiddetto tendone americano dell’Oktoberfest, per esempio, gli americani cercano lo stesso tipo di divertimento che possono trovare qui, che è ancora più estroverso di un normale evento tedesco.
Sono in America da 24 anni, dal 1990. Sono venuto qui come musicista, volevo diventare famoso, studiare musica… Ho studiato musica, non sono diventato famoso, invece ho avuto figli. Questo mi forza a fare un po’ di più nella vita e non solo ad esibirmi come musicista.
Sono batterista da quando ho 11 anni, ho suonato in numerose rock band da adolescente, ogni genere di stile musicale, dal jazz al funk fino al rock. E in America ho suonato anche musica Humppa. E ho finito per suonare tradizionale musica bavarese negli Stati Uniti.
Il “tent” ha inizio questo venerdì, si svolgerà nell’arco di 2 settimane.
Quest’anno due sogni si sono avverati e li sognavo da tempo: il primo è stata la visione pubblica dei Mondiali di calcio e la Germania ha vinto, il secondo è il “tent” che sono fiducioso andrà bene.
Che cosa succederà dopo non lo so. Non voglio più occuparmi di ristorazione è un’industria molta stancante ed esigente, non ti lascia più una vita privata. Voglio cambiare, scrivere la mia musica, viaggiare, trascorrere più tempo con la mia famiglia.
Questa birra è una Traunstein, la nostra birra esclusiva, ho cominciato a importarla 3 anni fa. Ce ne sono di 4 tipi diversi, è prodotta da un birrificio relativamente piccolo nel Sud Est della Germania. Ottimi ragazzi, divertenti. E’ fantastico lavorare con loro.
Ho iniziato a portare la mia birra perché il Bier Garden Boom in America è cominciato 6-8 anni fa. Volevo portare nuove idee, portare persone qui, dar loro birra che nessuno ha.

 

Listing Information for Zum Schneider Oktoberfest “Munich on The East River” – New York City

Event: Oktoberfest, Munich on the East River – New York City hosted by Zum Schneider, Bavarian Bierhaus

Location: Oktoberfest Tent at East River

AddressSolar One, 24-20 FDR Drive Service Road East at the East River and 23rd Street, New York, NY 10010

Date:  Friday, October 3rd through Sunday, October 5th, 2014 and Friday, October 10th through Sunday, October 12th, 2014

Time: Fridays: 4:00 PM ­ 10:00 PM — Saturdays and Sundays: 12:00 PM ­ 10:00 PM

Website: http://nyc.zumschneider.com/

To purchase tickets for Munich on the East River, please visit: http://bit.ly/1pUfMLP

Individual tickets purchased prior to September 19, 2014 are $25.00, Group tickets $22.50, and VIP $100.00.