Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
VENEZIA È BELLA MA NON CI VIVREI
STORIES

Il primo spaghetto che cuoce in 90”



Velocità. Parola-chiave dei tempi che viviamo, e di quelli che stiamo per assaggiare. Già perché Rustichella d’Abruzzo, il pastificio artigianale fondato nel ’24 da Gaetano Sergiacomo, porta da 10 minuti a 90 secondi il tempo di cottura della sua pasta di grano duro. 1 minuto e mezzo d’arte pura e scienza esatta, per celebrare 90 anni di storia e decretare la fine della polemica tra Futurismo e spaghetti, grazie all’invenzione della moderna, patriottica Pasta Rapida 90”.

Il gusto non cambia, e Pasta rapida risparmia lancette a perdifiato – pensate alla vita frenetica di un universitario notturno o di un newyorchese medio, visto che la presentazione è avvenuta a New York, al Carriage House Center – confezionando un turbodinamismo di semola e acqua, che richiama in parte il concetto di fast food (quello sano e naturale, però).

2AA_4632

Il primo spaghetto nella storia a cuocere in 90” non è solo una novità gastronomica ma, come anticipato, un buffetto al Futurismo di Marinetti, secondo cui la pasta era un prodotto troppo lento. Volevano qualcosa di più facile e veloce, ora lo hanno. E’ quello che ha spiegato il presidente del marchio, Gianluigi Peduzzi, con l’aiuto di uno chef d’eccezione (William Zonfa, abruzzese, miglior chef emergente 2013 secondo Gambero Rosso) che ha dato luogo ad una dimostrazione con timer incombente dall’alto e cuoco rivolto di spalle.

2AA_4642

 

A chi domanda quale sia il segreto della pasta pronta in 90”, la risposta – sottolinea Peduzzi – sta negli spaghetti medesimi, trafilati in bronzo ed essiccati a bassa temperatura, a garanzia della ruvidezza e della fragranza del prodotto. Il prezzo non supererà i 5 dollari a confezione (300 grammi). Sul mercato da oggi.