Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
SVEGLIATI, NEO! MATRIX HA TE...
EVENTS

Columbus Day a tutto dj con Coccoluto e Sotti



Quest’anno a New York, per festeggiare il Columbus Day, si balla a suon di house music. Dimenticatevi il mandolino e preparatevi a sfoderare il vostro miglior look da discoteca.

L’appuntamento è alla Highline Ballroom (431 W 16th St, New York), l’11 ottobre, dalle 1.30 pm fino a sera, per una giornata tutta a ritmo italiano, con la musica di Claudio Coccoluto, DJ con un’esperienza trentennale, divenuto icona della musica house di casa nostra. E a rendere ancora più unica la serata ci sarà una guest star d’eccezione: Fabrizio Sotti, compositore e musicista polistrumentista che vanta collaborazioni di altissimo livello.

Claudio-Coccoluto-

Per la prima volta la giornata che celebra il contributo italiano alla società e cultura americane, si trasforma per rivolgersi a un pubblico di giovani. Il filo rosso che ha unito e unisce Italia e America sotto vari aspetti, dalla politica, alla cultura, all’arte, questa volta si muove a suon di musica. A dare il ritmo, in consolle, Claudio Coccoluto, un DJ che fin dagli anni ’90 ha saputo portare il suo stile unico sulle piste italiane e che allo stesso tempo è stato in grado di farsi conoscere e apprezzare all’estero nel corso di una carriera trentennale, costellata di successi. A dare man forte all’amico Claudio, salirà sul palco Fabrizio Sotti che, appena pochi mesi fa, ha animato la stessa Highline Ballroom con il concerto Fabrizio Sotti & Friends, in cui è stato accompagnato da artisti di fama internazionale come Melanie Fiona, Algebra Blessett, M1 (Dead Prez), Claudia Acuna, Res, Ice T, Alberto Pizzo e DJ Walter Buonanno. L’11 ottobre Sotti si esibirà con Coccoluto in una nuova versione di DJazz set, un incontro alchemico tra jazz e il DJ set classico, formula che era molto popolare a Ibiza nei primi anni ‘70, quando — leggenda narra — nell’isola spagnola si incontrarono il DJ resident di Studio 54, Nicky Siano, e il grande musicista jazz Miles Davis.

L’incontro è tra due artisti italiani, uno (Coccoluto) in arrivo dall’Italia, l’altro (Sotti) ormai newyorchese d’adozione, insieme per la festa degli italiani in America. Lo sfondo è quello di New York, città che più di ogni altra, da questa parte dell’Atlantico, si è lasciata attraversare nei decenni dalle influenze arrivate dal Bel Paese.

fabrizio-sotti2

L’iniziativa nasce con l’intento di dare un nuovo look al Columbus Day per coinvolgere i giovani e, attraverso la musica, dare un ritmo diverso alla giornata più italiana del calendario americano. Saranno infatti i giovani, in futuro, a dover mantenere vivo il legame tra l’Italia e gli USA ed è quindi con loro che I Love Italian Djs Records, etichetta organizzatrice dell’evento, vuole costruire nuovi percorsi di scambio attraverso cui valorizzare l’Italian way of life e la creatività made in Italy.

Il progetto coinvolge un partner d’eccezione, Dual group, ovvero i creatori dello champagne brunch numero uno per ben sette stagioni, non solo sulla scena newyorchese ma a livello internazionale: anche grazie a questa nuova sinergia, l’evento raccoglie la sfida di riavvicinare le nuove generazioni alla festività italo-americana per eccellenza e creare un’occasione speciale per celebrare lo scambio tra due culture e due modi di essere che non smettono di arricchirsi a vicenda.

L’evento è organizzato, in partnership con Zonin da I Love Italian Djs Records – etichetta nata nel 2006 da un’idea di Enzo Zullo e che ha poi trovato in Giampaolo Ienna un valido leader e coordinatore – che non è nuova alle discoteche della Grande Mela dove da tempo porta DJ guest italiani che si alternano con DJ italoamericani e DJ resident newyorchesi. Per il Columbus Day, la collaborazione con Day&Night, gruppo con una lunga esperienza nell’organizzazione di feste ed eventi a New York, promette di dare vita a un appuntamento indimenticabile.