Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
QUI NON SI BADA A SPESE
STORIES

A Detroit scatta la guerra ai graffiti



Il sindaco di Detroit Mike Duggan ha dichiarato guerra ai graffiti, chiedendo scusa anche alle ditte e agli ambienti più danneggiati. “Io odio la street art” va in giro a dire il sindaco, mentre invia dappertutto – dalle gallery ai diner – i suoi ispettori in borghese. Uno schieramento da fantascienza che si muove per tutte le arterie della città, includendo Jefferson, Woodward, Grand River, Michigan e Gratiot. I “vandali” con la bomboletta spray, se colti in un momento creativo, sono prima multati poi arrestati, se occorre. Si va da 93 giorni di prigione a 10 anni.

“Sono in pieno supporto dei movimenti artistici della città” ha detto il sindaco, ma non rinuncia a proseguire la battaglia. “Se sei proprietario del muro o del pezzo di edificio attaccato dai graffiti, allora non sarai multato. Ma chi ha sfregiato la città, in modo non autorizzato, ha 14 giorni di tempo per rimuovere ciò che ha fatto”.

Murales

Leggi la storia su DETROIT NEWS.

*Credit Foto – Un murales tra Grand River e Vermont parte dell’anti-blight project condotto da Derek Weaver. (Foto: Clarence Tabb Jr., The Detroit News)