Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
NIENTE AMICI CON L'INSALATA
MUSIC

Brutto Ceffo (Parte 3) riflessioni su skit e strofe



La prima parte dell’intervista: LEGGI QUI.

La seconda parte dell’intervista: LEGGI QUI.

Ceffo

Parliamo degli skit: io te li elenco e tu mi spieghi le motivazioni per le quali li hai inseriti e perché in quest’ordine:

Lo skit di Ian Solo

«Io sono diventato un fratello per Simone (Danno ndr) collaborando per Welcome e quindi non poteva mancare nel tape. Massimo (Masito ndr) invece è colui che mi ha dato l’input per il disco. La nostra postazione di controllo è il Millenium Falcon: il pezzo di Simone è proprio riferito a noi che conduciamo il programma in una determinata situazione e che siamo amici. È per questo che mi cita e il pezzo si chiama “Millenium Falcon”. Lo skit di Ian Solo è il momento di Guerre Stellari in cui Obi Wan e Luke Skywalker vanno a cercare un’astronave per andarsene e c’è la frase quella lì che ciao proprio. Poi ci siamo presi: io, Giacomo e Simone siamo malati di Guerre Stellari e quindi era dovuto.»

Lo skit Senza Senso (Ford, Craim, Lucci)

«Lì me sono troppo tajato. Il punto è che Ford è sempre in retroguardia e io invece volevo che fosse in qualche modo nel tape. E l’occasione è stata quella.
Che poi il particolare di quello skit è che Craim sotto non si sentiva, io l’ho sentito in cuffia per caso editando e ho alzato tutta la parte in cui parlava, mettendola a livello degli altri. Era uno skit che doveva starci per forza.»

Lo skit della Metro

«Gast è l king della metro e insieme ad Armando (Chicoria ndr) fanno parte di una crew importantissima di Roma, la ZTK: sono stati i king di Roma per un bel periodo. Giravi per Roma e c’era solo quello: arrivava la metro, nove vagoni e su ognuno c’erano almeno tre pezzi ZTK. Quindi prima di “Solo Odio” arrivano in metro loro: inevitabile. Infatti quando l’hanno sentito sono impazziti!»

Lo skit delle Olive Ascolane

«È un richiamo a due cose: uno, Lino e Suarez sono due personaggi prettamente romani e quello è un tipico discorso romano (di un film che ci fa morì); secondo, si ricollega a Secret Mixtape 2, in cui c’è la frase: “Facile come magnasse un panetto de burro”.»

Lo skit Può Stare Tranquillo

«Achille (Lauro ndr) è il fratello di un carissimo amico mio. Lo ricordo prima che rappasse, mentre io imparavo a fare il dj. I primi pezzi che faceva Lauro mi colpirono proprio e infatti usciti i primi tre, gli dissi che doveva esserci nel mio mixtape. Lui ha fatto quel pezzo: è una mente particolare. Un sacco di gente non coglie le cose che dice, perché non lo conosce. Se senti quel pezzo, lui parla molto del fatto che sta per i cazzi suoi, che è rimasto da solo e che in situazioni del genere fa cazzate. Lo skit è il pezzo in cui il direttore dell’albergo di Shining chiama Jack Nicholson e gli dice: “Guarda che se stai da solo sbrocchi”. Infatti alla fine dello skit c’è l’urlo di lui che è impazzito. Era perfetto.»

Ho scelto qualche pezzo del tuo mixtape.
Tu, in base alle strofe che ti elenco, mi devi fare una riflessione sulla strofa in questione.

Occupy All Mics – Masito

«E i miei soldati sono in pace dentro al club con il core che non batte più»

«Non c’abbiamo più la motivazione per fare queste cose con l’amore di prima, perché tanto le persone stanno a guardare le cose loro.
Massimo è la cultura rap de core vera che manterrà sempre pulita. Con lui il rap rimarrà sempre pulito e underground. Per me è uno dei più grandi rapper in Italia, per questo motivo.»

Sfogo Personale – Chef

«Resto con il dubbio che si insinua / Ho superato o no la linea / Quella oltre la quale la mente si sbrina»

«Sbrinare in romano è quando la mente se ne va a fanculo e fai come cazzo ti pare anche se hai il dubbio, perché sei nella tua pazzia. Sticazzi del rap. Chef ha la sua poesia nel dire le cose.»

Fuori Controllo – Cannas/Gast

«Monto il grandangolo all’angolo e vai col tango
Porto il sorriso tra le labbra col Cannas / Chiedi a Susanna, a Giovanna o a tua mamma»

«Qua a me mi suggestiona troppo il personaggio… NO COMMENT. Pornorocko e Gast fratelli de vita. Stop.»

Tughedabebi – Cannas

«Ti ho amato come nessuno / Ho sempre strizzato tutto il tuo culo»

«Questa è una canzone d’amore stile Pornorocko. “Ho sempre strizzato tutto il tuo culo” per uno come me e per uno come il Cannas è un gesto d’amore.»

In Alto – Sace

«Rigurgito la tua etica che cura solamente l’estetica»

«È un pezzo auto celebrativo e una lamentela sullo swag. Ovviamente rispondo a questa frase, calcolando che ascoltiamo rap. Non estetica, ma fatti. Sace andrà in alto!»

Exodus 23:1 – Achille Lauro

«Tesso sta ragnatela spessa / Beato te là
So che stringo qualcosa che sto per lasciare»

«Lui sta già a pianificare quello che deve fare. Non è attinente alla musica, ma a tutta una serie di altre situazioni. Il punto è uscire dalla miseria.»

In attesa che questi ceffi tornino ancora: più numerosi, più fomentati, ancora più brutti.

Per acquistare “Brutti Ceffi Mixtape” cliccate QUI.