Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
CI PIACE L’ODORE DEL NAPALM AL MATTINO
MUSIC

Weekly Song #60 – So Lonely



Si fa presto a dire “devo staccare”…ma poi quando abbiamo questa possibilità, cosa accade?

Siamo veramente in grado di rimanere da soli con i nostri pensieri? Ma sopratutto, siamo davvero convinti che la cosa sia così entusiasmante?

Secondo quando riporta uno studio pubblicato su sciencemag.com e ripreso in parte da blog notizie.delmondo.info, alcune persone avrebbero serie difficoltà a rimanere da sole in una stanza per 15 minuti con i propri pensieri.

Il disagio inizia a manifestarsi anche dopo 6 minuti, ma non finisce qui; lo studio conferma infatti che i soggetti testati preferiscono sottoporsi ad esperienze negative come l’elettroshock, piuttosto che stare senza far nulla.

Sono queste forse le prime avvisaglie dello stress digitale a cui è sottoposta la generazione smartphone addicted? Può darsi.

I ricercatori affermano, e almeno questa non è una novità, che la mente è difficile da controllare e che i pensieri raramente possono essere guidati.
Forse, come a detto ieri un noto conduttore radiofonico, in un futuro neanche troppo remoto ci ritroveremo a parlare di processo di Palo Alto, piuttosto che di processo di Norimberga.

Nel frattempo una soluzione ci sarebbe. Quale? La meditazione.
Ma di questo parleremo nelle prossime puntate.

Buon ascolto!

p.s. Ah! Occhio alla doppia spunta blu su whatsapp, da  oggi sanno che hai letto.