Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
QUI LA FORZA SCORRE POTENTE
ARTS

Accordo Marvel-Sony Spider-Man rinasce nel 2017



Muoro! Si sa, i diritti cinematografici di Spider-Man, come quelli dei Fantastici 4 e degli X-Men, non sono più affare Marvel. Dal 1999 appartengono a Sony, che li ha acquistati per la cifra di 7 milioni di dollari, impedendo fino ad oggi di far incrociare personaggi di altri universi del fumetto.
Ora Sony Pictures ha annunciato una partnership coi Marvel Studios per riportare Spider-Man nel mondo degli altri supereroi (forse negli Avengers?!). E c’è già una data di uscita per il prossimo cine-fumetto: 28 luglio 2017.

Ragno2
Sony e Marvel, dunque, sono a caccia di un nuovo volto, un nuovo temerario protagonista, dato che Andrew Garfield e il suo predecessore Tobey Maguire hanno chiuso con l’Uomo Ragno.
Kevin Feige produrrà il film assieme ad Amy Pascal, presidente della Sony spodestata dall’attacco hacker di The Interview, ma in un ruolo meno aggrovigliato di produttrice. La Pascal ha supervisionato per oltre 13 anni tutto il bottino di Spider-Man, portando nel box office dello studio 4 miliardi di dollari.
Sony avrà totale controllo creativo e distribuirà i blockbuster.
Marvel intende rivedere la storia in sottofondo della Guerra Civile (presente nei fumetti) per lanciare una sorta di annozero di Peter Parker, con Captain America: Civil War nel 2016.
Disney, intimorita, ha cambiato le sue date d’uscita: Thor: Ragnorak passa dal 28 luglio 2017 al 3 novembre 2017, Black Panther è spostato dal 3 novembre al 6 luglio 2017. Captain Marvel scivola dal 6 luglio 2018 al 2 novembre 2018 e Inhumans dal 2 novembre 2018 slitta al 12 luglio 2019