Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
VUOLE #JUVEMERDA IN TREND TOPIC
ARTS

Il transformer di Citroën batte Michael Bay. I 5 motivi



La Citroën C4 si trasforma in un Transformer e inizia a ballare. Ve lo ricordate questo spot? Noi pensiamo che batta addirittura la quadrilogia Hasbro diretta da Michael Bay. Ecco perché.

1. COLORE
I Trans-kolossal di Bay, iniziati nel 2007 e arrivati a suon di mega-bigliettoni al 2014, sono superilluminati e non sanno mai giocare coi neri e le ombre. La pubblicità della C4 ci insegna invece che più il mostro è a fuoco e visibile più la verità è disinteressante. Mentre Michael Bay non fa mai ballare e non riesce a rendere pop i suoi “mostri” robot, l’automobile paradossalmente spaventa, ammalia e anima il cuore come mai un robot prima d’ora in casa Universal.

2. DEFORMITA’
Ci avete mai fatto caso? I Transformers nei film si vedono raramente a figura intera e quando questo finalmente accade, tutta la magia crolla, perché a figura intera i robot non rendono in fatto di misura, potenza e movimenti. La C4 è in scena con maestosità invidiabile. E non deve competere con nessuno.

3. REGIA
Chi ha diretto il lancio pubblicitario di questa quattroruote forse si è ispirato più alla poesia di Bambi che ad altre forme transitorie di morphing e 3D. Perché ogni passaggio è in linea con occhi e cuore. Mentre Bay, fotogramma per fotogramma, non fa che ispessire atmosfere carbonifere rendendo l’action pedante e confusionaria.

4. MUSICA
Linkin Park, HIM, Styles of Beoyond, Smashing Pumpkins… Ne ha di carte da giocare l’alternative rock di Bay. Ma saper dosare rock e narrazione, senza inserire a caso il volume e i bassi, è un’arte che non gli compete.

5. MESSAGGIO
Forse Steven Spielberg avrebbe fatto il miracolo. Ma con Bay persino una sceneggiatura potenzialmente accattivante ed emotiva come quella di Roberto Orci e Alex Kurtzman diventa frammentaria e ripetitiva. Non riusciamo a capire chi è chi, e se davvero esiste un cuore dentro la ferraglia. Quando poi l’azione si sposta in Qatar, la sabbia si mangia la scena. Autobots e Decepticons iniziano ad avere una propria personalità dal numero 3 della saga, ma pensate solo al rapporto d’amicizia tra Bumblebee e Sam come sia sprecato e come sarebbe stato in mani più abili.