Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
SIAMO TUTTI AMICI E CI VOGLIAMO BENE
STORIES

“Anche noi siamo migranti” Tutti contro Gianni Morandi



Dalla potatura della siepe al privatissimo viaggio a Cuba: Gianni Morandi è un “capo”, uno autentico, un leader di cuore. I commenti degli utenti sono la dimostrazione che ha sempre centrato il bersaglio e che l’amore è reciproco. Stavolta però ha toccato un punto dolente: la tragedia in mare in cui sono morte oltre 700 persone. Gianni Morandi, su Facebook, non fa che ricordare che un tempo, assai recente, eravamo noi italiani ad imbarcarci per raggiungere terre lontane per cercare una vita opportuna.

Gianni Morandi

C’è chi non l’ha presa bene. E sono piovute le contestazioni. “Dai Gianni Morandi non offendere la nostra intelligenza. Ti rispetto troppo, ma non mi rimane che criticare il tuo intervento. Non comparare in alcun modo i nostri migranti che andavano a LAVORARE in condizioni disumane e pagavano con il sudore della loro fronte ogni diritto acquisito, rispettando le leggi ed i doveri del paese che permetteva loro di lavorare. Non fare paragoni di questo genere”. Oppure “Potevi risparmiartela questa uscita infelice. Gli Italiani emigravano per lavorare dove la mano d’opera era richiesta, non invadevano i continenti per farsi mantenere. Capito la differenza?  L’immigrazione diventa una risorsa se, regolamentata”.

Schermata 2015-04-23 alle 12.47.44

Per dimostrare che le sue sono parole sentite, Morandi ha preso a rispondere a tutti: “Caro Giuseppe, queste persone lasciano la loro terra per cercare un lavoro, addirittura imbarcano i bambini da soli per dargli la speranza di un futuro, perche’ pensi che siano delinquenti? Sono disperati”, e ancora, “Caro Dino, se un Paese non riesce a regolamentare la colpa è di questi poveri disgraziati?”.

Salvini

“Se Gianni Morandi è così attento alle esigenze degli immigrati, dia il buon esempio: accolga, ospiti, mantenga e paghi di tasca sua!”. Lo ha scritto poche ore fa su Twitter il leader della Lega Matteo Salvini. Il segretario del Carroccio ha detto anche lui la sua nelle polemiche scatenate dal post pubblicato dal cantante.

E voi che ne pensate?