Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
NOI, SIAMO I RAGAZZI DI OGGI, NOI
STORIES

Luca Vullo: il siciliano che spiega come gesticolano gli italiani



Come gesticolano gli italiani? Ce lo racconta, e lo racconta a tutto il mondo, il siciliano che ha strappato sorrisi (e gesti) ad inglesi e norvegesi: Luca Vullo.

Artista poliedrico con inclinazione per il cinema e l’audiovisivo, comunica con i suoi film una grande sensibilità per le tematiche sociali e antropologiche dimostrando originalità creativa e grande competenza tecnica per l’intero processo produttivo: ideazione, scrittura, riprese, regia, editing e produzione.

Dalla Sicilia passando per Londra, Luca oggi è un filmmaker e produttore. Ha il dono di portare l’italianità nel mondo. Ha studiato il Dams a Bologna per poi capire che la ricerca antropologica era la sua strada.

IL SITO UFFICIALE – http://www.lucavullo.it/index.php?lang=it

Luca Vullo

I suoi documentari portano il nome di Dallo zolfo al Carbone, una ricerca socio-antropologica sugli italiani che lavorarono nelle miniere del Belgio, e La voce del Corpo, docu-dramma sulla gestualità dei siciliani da difendere in qualità di patrimonio culturale. Il prossimo documentario, Influx, sull’emigrazione italiana a Londra, é stato presentato/proposto nella sezione Short Film Corner a Cannes. Influx si è servito del crodwfunding raccogliendo 23.000 sterline.

Mentre presenta le sue attività all’estero, Luca Vullo è ospite di istituti di cultura e accademie dove insegna, attraverso workshop interattivi, le caratteristiche della gestualità italiana. Il teatro inglese ha chiamato Luca come esperto di body language per una produzione di Pirandello solo di recente. In estate andrà al Mills College di Oakland, in California, e l’11 agosto appuntamento all’Istituto Italiano di Cultura di Los Angeles con un evento speciale.

Attualmente vive a Londra dove ha lavorato al National Theatre (regia di Richard Eyre) e ha iniziato un tour con proiezioni del documentario La Voce del Corpo e seminari sulla comunicazione non verbale italiana presso le università del Regno Unito (UCL, Bristol , King’s College, Cambridge) e in altre aree del pianeta (Australia, USA, Germania, Danimarca, Norvegia).