Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
QUESTA TI ERA SFUGGITA?
MUSIC

2Fingerz – La Tecnica Bukowski Gulag&Morte Review



Mortecattiva: test test 1-2
spè che scompatto il file
cioè scarto il cd
dal titolo della traccia uno già vedo che dobbiamo partire direttamente dalla traccia 2
ah, dimenticavo, signore e signori, la recensione del disco dei 2fingerz (che usano la z nel plurale)
ma spè si chiama davvero “la tecnica bukowski”?

Gulag: eccomi
si si il titolo è quello
e vediamo quante minacce riceveremo stavolta…per ora, cari amici, già alcuni dei recensiti han dichiarato di volerci sparare, pestare, cagare in faccia minacciando ripercussioni. in questo ordine. non possiamo fare i nomi perchè quando si fa a botte noi le prendiamo e basta

Mortecattiva: o vabbè alla fine comunque i nomi che girano son sempre quelli, il giro delle minacce prima o poi lo si finisce
poi diventerà routine e nasceranno preziose amicizie
ti rammento che il giorno in cui ci siamo conosciuti mi hai preso a schiaffi

Gulag: ahhhhh vabè ma perché mi continuavi a molestare da ubriaco mostrandomi il cazzo e non avevo ancora capito che sei patatoso come ho scoperto poi…e comunque era uno schiaffetto correttivo <cit>

Mortecattiva: un giorno al pub con ******* ***** e con *-** ne rideremo

Gulag: si per carità, magari però all’età che hanno anche se uno gli dice che il loro disco “fa schifo” se la possono anche mettere in saccoccia e STARE AL GIOCO, specialmente perchè tutto ciò è per il lol e perchè guadagnano un sacco di soldi con la loro musica, quindi hanno ragione loro.

Two Fingerz

Mortecattiva: comunque, traccia 1, al lavoro
sta intro mi ha già asciugato

Gulag: ahahahahah
senti com’è leziosa

Mortecattiva: ma poi non ho mai capito cosa fa l’altro dei 2fingerz
le basi?

Gulag: si l’altro fa le basi, ma in realtà credo collaborino a tutto tutti e due

Mortecattiva: aaaah testimoni di genova, non han perso il talento per i giochi di parole questi ragazzi

Gulag: bhè oh sior enzino senta qua: POTI POTI

Mortecattiva: però sta canzone è carina finora

Gulag: ti dirò che questa non mi dispiace, anzi in realtà mi piace

Mortecattiva: a parte il ritornello che mi fa cagare
in realtà mi è piaciuta anche la strofa di j-ax
QUINDI NON PICCHIARCI

Gulag: e comunque Messa di Vespiri, grande disco. non scherzo.

Mortecattiva: oddio mi addormento “san rem”
ah spè c’è pure un outro che spiega

Gulag: san rem ahahahahahah

Mortecattiva: ok passo alla 2: chi cazzo è shade?

Gulag: shade è il ragazzo che ha vinto il famoso contest di freestyle “mtv spit”
mi pare la 3 edizione

Mortecattiva: dai però questo è un pezzo dei bushwaka

Gulag: no, tutto il ritornello di questa canzone è una rima di sgherl
in un tuo pezzo oltretutto
“se ti penso vengo denso tipo coca cola con le mentos” o qualcosa di simile

Mortecattiva: ahhaaahhaa è vero

Gulag: cazzo non mi ricordo su che pezzo era
ahahahaahahah

Mortecattiva: oh sto pezzo lo skippo solo i bushwaka riescono a fare i bushwaka ed essere fighi

Gulag: a me piace
forse perché mi piacciono i bushwaka
che tra l’altro per la gioia deigli ascoltatori underground sono stati messi quasi in cima nella classifica dei dischi recensiti, perché CI PIACCIONO E NON ROMPETE I COGLIONI

Mortecattiva: suca, skippa pure tu sennò ci disallineiamo

Gulag: ok
anche shake comunque non mi è dispiaciuta

Mortecattiva: sottinteso il chi cazzo è valentina tioli? mi dirai: questa qui che canta

Gulag: boh le cantanti di oggi han tutti nomi di anonimi, stanno regredendo al neomelodico coi nomi. feat Alessio

Mortecattiva: zitto che c’è dargen frrrrrrrrrrrrr

Gulag: grande, uno dei miei rapper preferiti! <3 <3
sentilo!!!!!!!!!! quanto mi piace sempre in tutto quello che fa
<3
<3
tutto quello che fa è magia, son frocio per dargen

Mortecattiva: ho paura a mettere bukowski, sento che trasuderà sfiga

Gulag: dobbiamo
vai
mmmmm
però oh le rime di Danti tutto sommato non sono male, non delude nella scrittura

Mortecattiva: nono ma è bravo

Gulag: poi magari il genere può non piacere ed essere un po’ da Hinterland, ma io vengo dall’hinterland
la tecnica bukowski… bhe sai già cosa penso di bukowski

Mortecattiva: hai presente quando hai detto “bukowski è la carta che ti giochi per rimorchiare le ragazze con le calze rotte”? vedi? te la sei bruciata in una frasa, potevi farci un pezzo intero e taaaac
ma ti han preso l’idea

Gulag: eh lo so, ma che vuoi fare? ok da io la approvo, skippiamo?

Mortecattiva: si è figa in realtà skippiamo

Gulag: dopo “gigi proiettili” io skipperei

Mortecattiva: questa angeli inizia già facendo cagare in grande stile

Gulag: si ste melodie son da festa del perdono. ecco questa forse è l’unica pecca che trovo nei two fingerz, ossia che spesso fanno melodie troppo radiofoniche
nel senso 50 songs di albertino
o alla ciaobelli

Mortecattiva: il problema dei 2fingers è che quando fan sti ritornelli melodici sembra sempre un pezzo degli eiffell 65

Gulag: ecco, abbiamo detto la stessa cosa

Mortecattiva: per le leggi della statistica quindi abbiamo ragione

Gulag: però strofe e basi non si possono criticare

Mortecattiva: no io la skippo sto ritornello è veramente una pila di merda ancora calda che ti cola sul capo
passo a quella con Vacca

Gulag: siamo a HO LA HIT

Mortecattiva: di vacca non ho mai ascoltato un cazzo però mi è simpatico
io tifavo per lui nel diss contro fibra

Gulag: anche a me vacca sta simpatico
ma pure i two fingerz
poi se non sbaglio quello che fa le basi (roofio) fa anche le imitazioni in radio e fa morire dal ridere

Mortecattiva: vabbè ma i 2fingers non puoi odiarli, sono refrattari all’odio, cazzo vuoi dirgli?
sono rimasti per sempre in una festa universitaria

Gulag: ahahahahah si
ecco la strofa Vacca

Mortecattiva: si ok abbiam capito che sei espatriato
apriti un blog

Gulag: si lo avevamo capito anche dopo aver ascoltato quella collana infinita da 46 ore di dissing che si son fatti con fibra. e io le ho ascoltate TUTTE, quindi tutto sommato li critico, ma cazzo me le sono ascoltate TUTTE botta e risposta e botta e risposta e botta e risposta
cazzo l’Heimat dei dissing, non la finivano più

Mortecattiva: plastic man
dai il pezzo era carino
oh senti qui cindy lauper

Gulag: ahahahah
di brutto
credo sia voluto

Mortecattiva: il loro manager è captain lou albano o si sono assunti pure loro un nazo?

Gulag: non ho capito cos’hai detto
io sta plastic cosa la skipperei

Mortecattiva: ok

Gulag: più che altro perché sono le 8 e mezza e ho fame

Mortecattiva: tru, passo a FATTO MALE

Gulag: mmmmm
non riesco a stare dietro a sto pezzo

Mortecattiva: skippiamo? fa un pò cagarino

Gulag: senti che bella base però
si
skippara

Mortecattiva: e poi voglio sentire chi è lorenzo fragola
senti che urletti

Gulag: vincitore di x factor
figa questa è peso

Mortecattiva: no comunque skippiamo

Gulag: dai skippiamo

Mortecattiva: ecco

Gulag: B&W

Mortecattiva: sai cos’hanno i 2fingers? hanno sto effetto su di me

Gulag: che sta per black and white?

Mortecattiva: li sento e dico che son fighi
però in realtà quando li sento cerco solo scuse per distrarmi e smettere di ascoltarli

Gulag: ahahahah

Mortecattiva: tipo li sento in cuffia guardo le nuvole e cambio cd

Gulag: comunque B&W credo sia Bitches & Weed
perché sta urlando puttane ed erba

Mortecattiva: anche adesso in realtà a dirla tutta non ho realmente ascoltato un cazzo
ah spè la metto
vedo impegno nel sociale qui

Gulag: ma c’è madman? finalmente!
lui mi piace sempre

Mortecattiva: si ma diglielo che non serve censurare la parte su hanna montana che possono star sereni che in america non li sentono

Gulag: ahahahahah

Mortecattiva: passiamo a lolita?

Gulag: ci sono

Mortecattiva: lolita è l’anagramma di l’alito
ma che è una critica a quelle che si fanno le foto su instagram?

Gulag: spero non sia una critica a chi si fa le 15enni
oh feat ILARIA
è amica tua?

Mortecattiva: chi è ilaria?
ah ma sei già a quella li?

Gulag: ah oppppssss
ho messo quella sbagliata

Mortecattiva: vabbè sto pezzo fa cagare e le 15enni che si fan le foto nude su instagram fanno solo bene
le minorenni sono una benedizione

Gulag: ricordati che le tette di una 15 enne sono il punto più vicino a Dio e contemporaneamente il punto più vicino a satana

Mortecattiva: scolta dai mettiamo quella con ilaria

Gulag: no dai mettiamo l’ultima
ho fame famona

Mortecattiva: ok
tanto faceva cagare di sicuro

Gulag: c’è Jova????

Mortecattiva: boh qui nell’operoso trentino l’alba la vediamo quando ci alziamo
che poèsia
ci voleva la sensibilità di un vero poeta per partorire una merda del genere

Gulag: boh ha rotto il cazzo sto pezzo 🙂
io direi
FINE?

Mortecattiva: si ti prego

Gulag: mi sembra che da tipo 30 minuti sto ascoltando lo stesso pezzo
ok dai fine
il mio voto è: non lo so

Mortecattiva: voto al disco: e chi cazzo si ricorda nulla di quanto appena sentito?

Gulag: il me di 20 anni dice PAURAAA, il me di 32 dice vai a mangiare che devi andare a letto presto

Mortecattiva: mi sento come se il tipo di men in black mi avesse sparaflashato subito dopo aver premuto stop

Gulag: nella classifica mettere sto disco, boh, dove cazzo si può posizionare?

Mortecattiva: non vedo l’ora di rileggere la recensione per sapere com’è sto disco
nella classifica non esiste, è come il molise, è il Daath nell’albero della vita di questa rubrica
però ti mando il txt e fuggo che è pronta la cena ciaoooo

Gulag: ok allora lo lascio nel purgatorio dei dischi che non mi ricordo, assieme alla discografia di Earl Sweatshirt, rapgod di eminem e l’ultimo di Kendrick Lamar. che non vuol dire sia roba brutta, anzi.
quindi la classifica è: two fingerz… non pervenuti

La classifica dei dischi recensiti da Mortecattiva e Gulag

Le opinioni espresse nell’articolo sono a titolo personale dell’autore e non rispecchiano necessariamente il punto di vista della testata Goldworld.