Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
SIAMO PEGGIO DI UN CIRCOLO DEL CUCITO
MUSIC

Jovanotti – Lorenzo 2015 CC Troll’s Review



Mortecattiva: yo yo yo
ma si chiama davvero “lorenzo 2015”?
ed è davvero un fottuto doppio cd?

Gulag: 2015 CC come la nuova creative suite della Adobe
pensa quanto è aggiornato
si deve essere fatto l’entouragge nuovo

Mortecattiva: ok parte ora la recensione dei primi 30 secondi di ogni canzone del disco nuovo di Jovanotti
una doverosa premessa
quando è uscito jovanotti for president io avevo tipo boh, 7 anni
e lo ascoltavo perché piaceva alla ragazzina della mia classe che mi piaceva
qualsiasi cosa abbia fatto dopo mi ha sempre fatto cagare, cioè già il secondo disco che – immagino – sarà uscito uno o due anni dopo, avevo capito che era una merda
poi da quando è diventato uno di quei cazzo di hippy di merda che si mettono la stuoia sotto il culo prima di sedersi ciao proprio
insomma, a parte starmi sul cazzo lui come personaggio, considero tutta la sua discografia una enorme pila di merda di vacca inutile
ciò detto, quando sei pronto possiamo partire

cover
Gulag: ora ha subito la nuova trasformazione e si veste come Stromae versione hippy con la stuoia sotto al culo

Mortecattiva: cd1 traccia 1 – l’alba

Gulag: ma che è oh?

Mortecattiva: già inizia che pare la pubblicità di una qualche merdata estiva tipo il cornetto

Gulag: inizia come una negrata anni 80
ecco ora sono alla parte cornetto
non si può tornare indietro
minchia ma senti quante “S”
il tipo da cui ha registrato sarà impazzito col De-Esser
oppure sarà impazzito il de-esser

Mortecattiva: ha un plugin che gli han fatto apposta quelli della steinberg, il de-effer

Gulag: ahahahahah
figa che schifo sta prima canzone davvero, ci credo che sto coglione è pro Renzi

Mortecattiva: lui è proprio uno che, per citare il buon dargen, prova meraviglia nel nulla e gioisce come una troia
è che poi ci scrive una canzone

Gulag: e altre persone gioìscono col suo nulla
è un circolo vizioso

Mortecattiva: passo a sabato

Gulag: ok andiamo di sabbatho

Mortecattiva: senti che ritmo latino
arriba

Gulag: ecco Stromae

Mortecattiva: SINCRONIZZIAMO I CUORI SULLO STESSO BPM PORC*DIO

Gulag: bravo l’art director che gli ha suggerito la stromae tendenza
mamma mia senti che profondità

Mortecattiva: eh, sabato è sempre sabato

Gulag: grande denuncia sociale, ma con la trombetta
anche di lunedì
ci crederesti?

Mortecattiva: skippiamo ti prego skippiamo mi sanguinano le orecchie
tutto acceso.mp3

Gulag: il più intelligente è stato Salmo che gli ha fatto il video
e almeno ha preso dei soldi per subire l’ascolto di sta merda

Mortecattiva: eh ma mò è costretto a parlare bene di lui
cioè è inutile che prima dissi pino scotto e ligabue e poi lavori per JOVANOTTI

Gulag: figa ma è davvero come se uno fosse arrivato in studio da stromae e gli avesse detto: “dammi degli scarti del tuo disco che ho un ragazzo problematico con difetti di logopedia e dobbiamo fargli il disco di sostegno”

Mortecattiva: Stromae mi sa che me l’ha fatto sentire bollo sabato, mi fa cagare
oh skippo anche sto pezzo qui che è una merda

Gulag: a me piace, ma non importante questo
è importante che a jova piaccia e ora si veste uguale e ha le sue stesse basi

Mortecattiva: musica feat. manu dibango
MUSICA! – dice un negro

Gulag: si è sicuro niggo
si sente
poi arrivano le tablas
se non è negro sarà ispanico

Mortecattiva: la musica lo carica, capisci, viene dall’africa

Gulag: è a carica di musica
il niggo è caricato a musica

Mortecattiva: ma l’apporto del negro è dire “musica” e “africa”

Gulag: è la parte migliore del pezzo però

Mortecattiva: si infatti dai skippiamo
sto a le storie vere

Gulag: Jova e le storie vere
inizia come tapparella infatti

Mortecattiva: e mi emosiona, pensa che storia

Gulag: mi emossssiona
ahahahahaha
le costellassioni
ma è diventato romagnolo?

Mortecattiva: ma porc*dio, riesce a dire la s solo se è una z

Gulag: e la s la dice male
quindi anche le z ce le siamo fottute

Mortecattiva: sto pezzo pare il jingle di una pubblicità del caffèla colazione all’italiana sai

Gulag: anche delle pellicceria annabella

Mortecattiva: il profumo del caffè appena ti svegli

Gulag: questa non ci ficca un cazzo con quelle prima sembra uno scarto de “l’albero”
figa questa è brutta più delle altre

giphy

Mortecattiva: porca puttana che merda, ma chi cazzo è che lo ascolta io non so boh

Gulag: il pubblico di jovanotti è lo stesso che guarda zelig e ride

Mortecattiva: comunque ho appena deciso che questa sarà la recensione del cd1 e basta, col cazzo che sento il 2
son passato a ragazza magica
che poi tanto “buh”
il tempo è prezioso davvero un bel pù

Gulag: skippiamo dio porco

Mortecattiva: si che poi io che piglio per il culo un altro per l’accento fa ridere lol
passiamo a l’estate addosso

Gulag: ah aspetta
io ero a quella prima

Mortecattiva: too late ho skippato

Gulag: ora ho messo l’estate addosso
ma quindi ora “sborrare” si dice “l’estate”?

Mortecattiva: sappi che sono almeno 10 secondi avanti a te quindi probabilmente quando leggerai questo sarò già morto

Gulag: questa base l’ha presa a fedez perché quelle di stromae erano finite

Mortecattiva: eh, il locale aperto fino all’alba è il ricordo già vissuto da qualcuno

Gulag: prima che il vento si porti via tutto….

Mortecattiva: l’estate la libertà lalalalailalaà

Gulag: lalalalalalalalalalalal mamma mia senti che poesia, qui accademia della Crufca

Mortecattiva: trucebaldazzi è umberto eco in confronto

Gulag: figa ma davvero

Mortecattiva: skippo passo a gli immortail

Gulag: è sempre la stessa melodia eagle eye cherry

Mortecattiva: save tonight

Gulag: si è quel giro
siamo sicuri che non siano i nostri amici 4 accordi?

Mortecattiva: si è la 4 chord song
son loro sono loro

Gulag: 4 chord jova

Mortecattiva: con una variazione però

Gulag: si ha modificato l’arrangiamento un minimo
diventa wonderwall
e poi ritorna save tonight

Mortecattiva: appunto
skippiamo valà
PIENO DI VITA

Gulag: ok

Mortecattiva: senti il suonino da enola gay

Gulag: si
e poi arriva lui
con la stessa melodia del pezzo prima

Mortecattiva: puttana mad***a siamo solo alla 9 su 18

Gulag: del primo cd

Mortecattiva: pare un pezzo dei negrita questo

Gulag: ancora con sta cazzo di estate?

Mortecattiva: passiamo a il mondo è tuo (stasera)?

Gulag: si
figa sta cosa è terribile sembra creomonini che cerca di imitare i Cani

Mortecattiva: senti che parolacce che dice

Gulag: ha detto “cagare”
non lo ferma più nessuno
poi però dice giufto e non giusto, e spara cazzate sugli aborigeni

Mortecattiva: si grazie ce l’ha già detto battiato cosa fanno gli aborigeni

Gulag: io questa la skipperei per la nostra salute
stona pure dai

Mortecattiva: si

2691979-giphy

Gulag: ecco

Mortecattiva: sono curioso di sta “è la scienza bellezza”
senti che beat pazzerello

Gulag: sta canzone sembra la colonna sonora di college
co co co co co co college
senti il rit
è college

Mortecattiva: la visione della figa da vicino

Gulag: fono ftato in congo ho visitato il chapas
co co co co co college
figa è la parodia di se stesso ormai

Mortecattiva: no vabbè skippiamo mi sta facendo tornar sobrio

Gulag: l’astronauta

Mortecattiva: l’aftronauta
fenti che inizio struggente

Gulag: sembra uno di quei dischi di quelle terapie per aiutare i malati mentali ad esprimersi

Mortecattiva: HAHAHHAHAHAHHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAH
scusa non ridevo per la tua battuta ma proprio per il pezzo
era il corvo di mina
e ora si è trasformata in la merda di jovanotti

Gulag: questa forse è la peggiore per ora
era difficile trovarla
ma eccola

Mortecattiva: invio il rapporto
e passo e chiudo
pianeta terra pilota joe?
ma che
ma cosa
ma porcodio skippo

Gulag: io sono paralizzato da questa roba da PD

Mortecattiva: chissà se lui è contento di fare queste canzoni terrificanti
cioè al di là del fatto che gli fanno far soldi

Gulag: io sono paralizzato da questa roba da PD
secondo me è uno dei personaggi più costruiti della storia della musica italiana, per me non crede a nulla delle cazzate che predica e in realtà sono certo che nel privato sia una persona bruttissima
per forza deve essere una persona orrenda se sua moglie ai tempi lo sfanculò per Cruciani
cioè dai Cruciani è tipo la persona peggiore del mondo, ma lei lo ha preferito a Jova

Mortecattiva: non so chi sia cruciani
e non so chi sia sua moglie

Gulag: boh appena si era sposato la moglie lo aveva tradito con giuseppe cruciani, così dicono in giro almeno, ma potrebbe essere tutto falso io declino responsabilità ed eventuale denuncia (basta googolare “giuseppe cruciani moglie jovanotti” ed escono gli articoli
e menomate che non lo conosci

Mortecattiva: haha spero sto cruciani le abbia fatto fare il test prima di scoparsela
con sti hippy sai mai
vabbè skippiamo anche sto pezzo che boh

Gulag: a che pezzo siamo?

Mortecattiva: io sono a “il cielo immenso”

Gulag: avril lavigne
no ma cazzo ma sono tutte IDENTICHE

Mortecattiva: cioè e dovrebbe essere il rap quello delle canzoni tutte uguali

Gulag: e poi ci mette un ritornello a caso
ma porco dio basta con sto amore

Mortecattiva: però “lorenzo 2015 cc” pare tipo il nome di uno scooter della piaggio con la cilindrata grossissima
dopo “leonardo 125 cc”
ecco “lorenzo 2015 cc”

Gulag: cc che cazzo vorrà dire?

Mortecattiva: e sei subito a riccione
“cazzo, cambia”
“che cagata”
“cosa cazzo”

Gulag: ha detto “foffi forte”
al posto di soffi forte
ha proprio scandito foffi forte

Mortecattiva: io boh sto proprio ignorando tutto
sto volando via con la mente

Gulag: skippiamo
io sono a caravan story

Mortecattiva: idem
dai ancora 3
oddio che canzone è questa

Gulag: gli story telling di jovanotti sono più noiosi di quelli di Danti

Mortecattiva: è uguale a un’altra canzone ma non ricordo quale

Gulag: scegline una tra le 10 prima di questa

Mortecattiva: nono una canzone di un altro

Gulag: ahhh
el talisman
ahahahah

Mortecattiva: aspetta devo far mente locale

Gulag: ma si son canzone spagnoleggianti sono tutte uguali, sarà el talisman o la flaca
o un pezzo di roy paci porco dio terrone trombettaro

Mortecattiva: nono pezzo italiano, stessa chitarra, stesso giro, voce bassa
vabbè skippiamo non mi viene in mente
sono a “con uno sguardo”
oye como va

Gulag: mi sta annientando

giphy-1

Mortecattiva: davvero non riesco a dire niente
skippiamo

Gulag: è davvero un’arma

Mortecattiva: sono alla 17
manco riesco a dire il titolo
il sudore che scaccia gli spiriti nelle notti elettroniche

Gulag: cristo ma cos’éèèèèèèèèè?? BASTAAAAAAAAAAAAAAAA

Mortecattiva: IL SUDORE CHE SCACCIA GLI SPIRITI NELLE NOTTI ELETTRONICHE
PORCO IL TUO DI* DI MERDA
vorrei che venisse il demonio a cagarmi nelle orecchie
per non sentire questa merda ignobile

Gulag: che poi se non sbaglio erano un po’ di anni che non faceva un cazzo, è tornato alla grande

Mortecattiva: passiamo alla 18

Gulag: insieme
anche questa l’ho già sentita

Mortecattiva: pure io ma non riesco a mettere a fuoco cosa
il fatto è che sono canzoni di merda uguali ad altre canzoni di merda che quindi ignoravo

Gulag: dai quel pezzo anni 80
non mi viene il nome
terribile, davvero amici che leggete non potete capire che sofferenza

tumblr_mj0zltwfLI1s63rtno1_500

Mortecattiva: io a malincuore devo metterlo pure sotto a j-ax nella classifica generale

Gulag: eh in effetti
sarebbe contro le regole perchè chi censura merita sempre l’ultimo posto, però qui abbiamo davvero il peggio del peggio

Mortecattiva: ne negherò l’esistenza, sarà il mio indiana jones e il teschio di cristallo
io ho spento tutto

Gulag: sappi che nel cd 2 c’è un feat con bombino

Mortecattiva: non so chi sia bombino e non me ne fotte un cazzo

Gulag: neanche io

Mortecattiva: voglio solo ranicchiarmi in un angolo e piangere
questo disco è la più grande merda che abbia sentito in anni

Gulag: però bombino è un nome stupendo

Mortecattiva: che schifo dio mio che schifo
dio madonna che merda atroce
che cagata dolorosissima

Gulag: leggo un articolo “bombino, il tuareg che piace agli hipster”

Mortecattiva: a bene

Gulag: sembra maruego
ma con la chitarra
no però ha troppi capelli per assomigliare a maruego

Mortecattiva: ok ho cancellato il file

Gulag: comunque il mio voto è:

foto cruciani

Mortecattiva: giudizio: non scaricatelo, non compratelo fatevi un favore, statene alla larga, fa schifo al cazzo davvero

Gulag: fine
vado a morire

Mortecattiva: fine

La classifica dei dischi recensiti da Mortecattiva e Gulag

Le opinioni espresse nell’articolo sono a titolo personale dell’autore e non rispecchiano necessariamente il punto di vista della testata Goldworld.