Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
L'ODIO CHIAMA ODIO
TECH

Il caso delle meduse-drone capaci di volare



La loro capacità di muoversi sinuose sott’acqua le rende quasi delle creature elettriche del cielo. E gli scienziati, dopo averne preso atto, sono pronti a far leva su questa caratteristica per trasformare le meduse in un oggetto di studio in campo tecnologico, in fatto di coordinazione.

Nel video che vedete, ecco il primo prototipo di medusa-robot, un autentico mini-drone in grado di librarsi fuori dall’acqua. Una corolla di petali, grazie a un motore interno, permette alla medusa di muoversi in maniera alternata, dando all’oggetto la piena coscienza di volo con una precisa direzione. Una bussola coordinata che riesce ad auto-dirigersi.

Perché, si chiedono da Science, ispirarsi proprio ad una creatura acquatica anziché agli uccelli o agli insetti? Stando ai ricercatori Leif Ristroph e Stephen Childress della New York University, la medusa volante è ipoteticamente molto più stabile e non necessita di sistemi aggiuntivi per mantenersi in posizione verticale come gli altri.

Il design del robot, nelle mire del Journal of the Royal Society Interface, potrebbe agevolare la realizzazione di velivoli di sorveglianza strategica a scopo militare. Una medusa in guerra o fedele alleata della CIA.