Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
PENSA QUADRIMENSIONALMENTE
ARTS

Il Trailerista #4 – Ratboy. Il teen idol più brutto di tutti i tempi



It’s so hard to be different!

Ratboy (USA 1986) di Sondra Locke

Nel 1985 esce Teen Wolf, qua conosciuto come Voglia di vincere, ed è un successo mondiale.
Come da prassi, i successi lasciano una scia di emulatori, alla ricerca di un facile guadagno.

Il più bizzarro di questi è sicuramente Ratboy.

Fin dal titolo c’è qualcosa di strano.
A meno che tu non sia Splinter è dura attirare un pubblico di teenagers con un ragazzo-ratto. Il film infatti fu un disastro al botteghino, ancor peggiore fu il giudizio dei critici.

Il trailer però ha qualcosa di stupefacente.

Inizia in vero stile ’80, musica accattivante e grafica al neon. Poi però di colpo si trasforma. La musica e le immagini cercano la nostra compassione e più che Teen Wolf, vuole assomigliare a Elephant Man di David Lynch.

Il trailer si conclude con la patetica frase It’s so hard to be different e qui mi sorge un dubbio, sarà riferito al povero ragazzo o è un mea culpa dello sceneggiatore cosciente di esser stato poco originale?