Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
LA NOSTRA PATRIA È IL MONDO INTERO
ARTS

LE MIGLIORI SERIE TV SECONDO GULAG E SPLEEN



I nostri amici Gulag e Spleen si sono chiesti quali, secondo loro, sono le 10 serie tv più belle in assoluto.

Ecco il loro resoconto:

LE SERIE PREFERITE DI SPLEEN

Breaking bad: serie meravigliosa, che offre un sacco di spunti, che ti fa tifare per i “cattivi”, ti fa venire voglia di cucinare metanfetamina nel forno dei tuoi, ma che madonna io Skyler l’avrei fatta ammazzare dai messicani sta stronza impicciona di merda cristo ti odio TI ODIO

True detective: prima stagione mega bella con McConaughey che ok non si capisce un cazzo quando parla, però bravone.

MRW Friends are trying to spoil the True Detective finale for me.

seconda stagione: la bezzerides e colin farrell, nello specifico qui:

View post on imgur.com

Fargo: spinoff del film blablabla. vi recita l’attuale ministro delle infrastrutture e dei trasporti Graziano Delrio, che in sto film assomiglia un casino a Billy Bob Thornton. Grandissima interpretazione, bravissimo ministro

Bravo anche Martin Freeman specialmente quando si spacca la milf moglie del suo nemico
nella seconda stagione non riesco a capirmi se voglio spaccarmi Kirsten Dunst o meno, dando per scontato che la cosa sia reciproca

Sherlock: va beh sherlock è meraviglioso non solo per la trama che è sempre bella, ma soprattutto per cumberbatch o come cazzo si chiama lui:

View post on imgur.com

bonus: http://blubberdickcumberbund.tumblr.com/

ribonus: 

View post on imgur.com

Game of thrones: a me got piace dalla prima stagione. molto avvincente e finalmente siamo riusciti a sdoganare un numero un po’ importante di tette in un telefilm per le masse. meglio di got, da questo punto di vista, la serie Spartacus.
Che poi dici: perchè non ti guardi dei porno se vuoi vedere delle tette? E allora io ti rispondo: ma perchè non ti fai i cazzi tuoi? Chi cazzo ti conosce?

Gomorra: l’unico italiano degno di nota. Probabilmente se la gioca con Got quanto a numero di personaggi principali uccisi.
Secondo me è molto ben fatto, ma il 90% dei napoletani ti dirà che non lo guarda perché “fa una brutta pubblicità a Napoli”, salvo poi minacciare l’attore che interpreta Malammore perché in una puntata uccide una bambina (spoiler). Boh.

Stranger things: è il più recente che ho guardato, bellissimo, si piazza sul podio prepotentemente. Il telefilm sembra un raccoglitore di riferimenti ad opere di fine anni 80, inizi 90, ed è divertente individuarli, a partire dal font del titolo.
Menzione speciale per l’attrice che interpreta il personaggio “Eleven”, davvero una grande interpretazione.

Mr robot: parte megabene con la prima stagione. Gli smanettoni sono contenti che il tutto sia abbastanza verosimile, non come in altri film in cui si usa un terminale per scopi illeciti

When scientist hack photosynthesis

Purtroppo poi si perde con seghe mentali giganti che fanno sì che si molli la serie dopo 3 puntate della seconda stagione. Diventa talmente lento e noioso che uno spoiler sarebbe un regalo.

Misfits: Misfits è una serie vecchia, produzione inglese. La iniziai a guardare quando uscì anni fa, ma smisi verso la fine della terza stagione. L’idea è interessante: un evento atmosferico dona poteri speciali insoliti a chi ne rimane esposto. Poi c’è una cosa di viaggi nel tempo, storie d’amore e boh ti passa un po’ la voglia.
Allora recentemente ho deciso di riguardarlo daccapo e mi sono fermato alla prima puntata della quarta stagione, constatando che gli attori principali se ne erano andati.
Chi lo sa, magari tra 10 anni ci riprovo di nuovo e arrivo alla quinta.

The big bang theory: se stranger things è come una scopata, tbbt è come una bella sega: senza troppe pretese e non delude mai.
Trivia: fate caso alle mani di Sheldon soprattutto nelle ultime stagioni, noterete che sono sempre molto rosse. Pare che l’attore che lo interpreta nella vita reale abbia davvero un disturbo ossessivo compulsivo e che quindi si lavi le mani molto frequentemente.
A proposito: se qualcuno di voi fosse a conoscenza di foto di Bernadette in topless me le giri in privato, che servono a mio cugino per una cosa di studio non ho capito bene.

.

LE SERIE PREFERITE DI GULAG

Ho deciso di non raccontarvi nulla della sinossi delle mie serie tv preferite, per quello c’è google o wikipedia. Mi limiterò a dirvi perché mi piacciono. Poi fate come volete.

1 – Louie

louie

Louie è senza dubbio la serie più bella che abbia visto da 10 anni a questa parte perché riesce sapientemente ad amalgamare il tragico e il comico. Ok lo so, non passa un secondo senza che un hipster spunti da un cespuglio iniziando ad incensare Louis C.K. e i suoi cazzo di spettacoli di stand up. A me piacciono, ma credo che il meglio di se lo abbia dato con questa serie tv. Si intervallano episodi di vita del protagonista a brevi monologhi stand up, che in questo caso ci stanno benissimo. Insomma Louie è una serie che parla della vita coi suoi alti e bassi, senza però diventare stucchevole e adolescenziale come quella merda di Scrubs.

2 – Boris

boris-il-film

Boris è come il castagnaccio: o ti piace da matti oppure ti fa immensamente cagare. Personalmente il castagnaccio mi fa immensamente cagare, mentre Boris mi piace da matti. La ritengo la migliore serie italiana mai prodotta, è uno spaccato d’Italia a dir poco perfetto e divertentissimo, senza aver bisogno di guappi int’o rione o di 800 registi che si dividano la gestione degli episodi. Una volta entrati nel mood è impossible non ridere dall’inizio alla fine di ogni puntata. Ha solo una pecca: col passare del tempo i continui riferimenti al ventennio berlusconiano risultano un po’ “vecchi”, ma le dinamiche dei personaggi sono attualissime ancora oggi.

3 – Oz

ADEBISI HAT

Adebisi in the sky with diamonds, non mi stancherò mai di ripeterlo. L’ultima stagione è terribile, non so chi abbia inventato quella stronzata dell’antrace, dovrebbe essere licenziato e messo al rogo. Ad ogni modo la perfezione delle prime 4 stagioni riesce a fartici passare sopra. La 5° è inutile, ma godibile.

4 – Breaking Bad

breaking-bad-un-wallpaper-per-la-quinta-stagione-366996_jpg_1003x0_crop_q85

vabbè dai…

5 – The Wire

landscape-1433956938-omar

Minchia che bella! The Wire è una serie così figa, che anche dopo più di un decennio risulta ancora perfetta! Non voglio descriverla ulteriormente. Se non l’avete mai vista, non meritate di vederla.

6 – Ash Vs the evil dead

1470758880757767973

La trilogia meglio riuscita della storia del cinema ha un degno seguito, siamo solo alla prima stagione, ma ne sono già innamorato. Cazzo vi devo dire?

7 – South Park

cattura646464646

Meraviglia delle meraviglie, perfetta “evoluzione” degli ormai vintage Simpson. Specialmente le ultime stagioni dove gli episodi sono collegati tra di loro come una serie tv, tendenza che ormai i vari BoJack Horseman hanno sdoganato a pieno.

8 – Life’s too short

lifestooshort04

Ricky Gervais è il comico contemporaneo più brillante che ci sia, in assoluto. Questa forse è la sua serie più bella, infatti è stata sospesa dopo la prima stagione 🙂
Anche extras è molto divertente, ma niente paragonato alle peripezie del buon Warwick Davis

9 – Deutschland 83

deutschland-831

Serie rovinata dal doppiaggio italiano, consiglio vivamente di guardarla in tedesco sottotitolato perché riesce a rendere maggiormente l’atmosfera della berlino anni 80 nel pieno della guerra fredda. Che a me personalmente interessa molto. Si lo so è in tedesco, ma se vi guardate le serie in napoletano, potete fare un piccolo sforzo anche per questa.

10 – Entourage

entourage-default-1920

Perché anche noi maschi alfa, beta e analfabeti vari esigiamo il nostro sex and the city. Sicuramente non sarà la serie migliore di sempre, ma è leggera, divertente e davvero misogina. Quindi perfetta. In barba a Californication. ah dimenticavo, Ari Gold è un personaggio MERAVIGLIOSO.