Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
SARÁ UN SUCCESSO INTERREGIONALE
ARTS

Florence Tattoo Convention #2: la mostra di Estevan Oriol



Estevan Oriol ha iniziato la sua carriera nell’industria dell’intrattenimento sul finire degli anni ’80, partendo dal fare il semplice buttafuori nei club hip hop più famosi di Los Angeles, ed è proprio da qui che il giovane Estevan, figlio di Eriberto Oriol anch’egli celebre artista legato alla street photography, entra in contatto, fa amicizia e inizia subito a collaborare con quelli che poi diventeranno suoi fratelli acquisiti nel super collettivo Soul Assassins, i leggendari Cypress Hill.

Poco dopo, desideroso di espandere la sua conoscenza nel mondo del business, intraprende il ruolo di tour manager anche per gli House of Pain, per poi addentrarsi successivamente nel settore dell’abbigliamento: inizialmente proprio assieme a Everlast, frontman di quest’ultimi, creando il brand Not Guilty, ed a seguire ideando la propria linea Scandalous (dal nome che Estevan usava come dj) fino ad arrivare alla storica collaborazione con Mr. Cartoon e alla nascita di Joker Brand Clothing.

street_6

Ed è proprio in questi anni che Estevan scopre di avere un dono particolare nel catturare l’essenza grezza della vita di strada con l’arte della fotografia, divenendo così in breve tempo uno dei nomi più ricercati nella comunità Hip Hop, e non solo. I suoi lavori sono stati pubblicati su migliaia di riviste di tutto il mondo, tra cui The Source, Details, Vibe, The Fader, e Rolling Stone, esposti in gallerie e musei come il Mesa Contemporary Art Center, Rivera Gallery, Peterson Automotive Musuem, The Musuem of Contemporary Art, Smithsonian Center for Latino Initiatives, Lab 101 ecc. ecc. fino ad arrivare poi all’ulteriore pubblicazione ancora più approfondita di veri e propri libri ritraenti le sue opere.

Così, dopo l’incredibile successo del primo LA Woman del 2009, in cui immortala le più belle donne di Los Angeles, dalle eroine della televisione come Kim Kardashian e Kat Von D fino alle ragazze affiliate alle gang chicane, è la volta poi di LA Portraits Volume 1 del 2013, stupenda raccolta composta da centinaia di foto che documentano, ancora una volta, la cruda ma affascinante vita di strada nel ghetto di L.A.

dickies_classic

Fotografo dalla metà degli anni novanta, da quando il mio papà e la mia
matrigna mi hanno dato una macchina fotografica che avevano trovato in giro. Non mi sono subito appassionato alla fotografia, però.

Ero più propenso a lavorare per House of Pain e lowriding. Questa raccolta di foto copre un arco temporale di circa 20 anni. E’ iniziato tutto fotografando i miei amici e le persone che avrei incontrato nella scena lowriding.

Poi alcune riviste hanno visto i miei scatti, mi hanno commissionato dei servizi sulla cultura delle bande qui a Los Angeles. Alcune foto sono scatti rubati, il resto ritratti.

Ho girato così tanto per questo tipo di lavoro che ho deciso di includere tutte le diverse etnie che ho incontrato; come potete immaginare alcuni di questi scatti non sono stati realizzati in condizioni di sicurezza, ma se non si prendono alcuni rischi, non si hanno le foto.

E’stata una grande sfida quella di scegliere le foto per questo libro, erano così tante! La cosa buona è che posso farne sempre un’altra. Ma tenete bene presente: tutte queste foto sono state scattate su pellicola. Old School Baby

Per questo la sua mostra, che si terrà in esclusiva quest’anno alla Florence Tattoo Convention, e vedrà presente lo stesso Oriol in persona nei giorni della kermesse grazie all’intermediazione e l’amicizia con Murran Billi , risulta imperdibile!

ESTEVAN ORIOL – MOSTRA FOTOGRAFICA
18-19-20 novembre 2016
C/O Florence Tattoo Convention
Fortezza Da Basso – Firenze
Contatti: info@florencetattooconvention.com