Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
CINQUECENTO BRUM BRUM
STORIES

HIP HOPE “è una vita che devo spaccare”



aloe-blacc

Volevo segnalare semplicemente quest’evento a cui parteciperà un amico conosciuto al festival Hip Hop Kemp l’estate scorsa…
Amicizia che poi è sfociata anche in alcune successive collaborazioni. D’altronde, la cosa più bella del Kemp è proprio quella legata al fatto della possibilità di creare facilmente all’interno del festival nuove amicizie,nuove connessioni…

Lui si chiama Renato Adenzato, ma la maggior parte delle persone lo conosce come Proff

guilty-simpson

Da sempre appassionato di cultura hip hop e fotografia, oggi Renato veste il ruolo di fotografo ufficiale del portale Hotmc.com, ad oggi uno dei più importanti siti in Italia, per quanto riguarda, per l’appunto, la cultura black…

Qui potrete trovare le sue foto scattate all’ Hip Hop Kemp 2008, mentre gli amici che seguono Goldworld probabilmente avranno visto le sue belle foto scattate alla convention Ita-Beatboxers che abbiamo realizzato a Parma a fine novembre, dove per l’appunto Gold, HipHopKemp.it, e Hotmc.com svolgevano il ruolo di media partners dell’evento….

Domenica, Proff , presenterà la sua prima mostra fotografica a Torino, per cui consiglio vivamente, a chi può, o si trova in zona, di andare; visto che tra l’altro, ci sarà anche buonissima musica selezionata e mixata da ottimi dj’s, e ottimi cocktails da gustare. Approfittando così, tramite queste righe, di fare un grande in bocca al lupo virtuale a Renato, riporto qui sotto la presentazione dell’evento:

HIP HOPE “è una vita che devo spaccare” di Renato Adenzato

(presentazione di Massimiliano Narciso)

”La mostra fotografica è a cura di Renato Adenzato, classe 1976, Postino.
Non è uno scherzo.

Prima l’hip-hop e poi la fotografia come cesoia per scappare dal filo spinato della strada in cui vive e insieme come specchio della realtà da cui vuole evadere.
B-boy makin with the freak freak, lo sguardo che indaga il dietro-la-scena del palco senza guardare ai nomi e alla fama e al biz-nez, lo stage come dimensione che rende tutti persone prima di nomi, che ricorda che questo siamo: dimostrami ciò che sei, alla peggio ti so raccontare. Non sono parole sue.

child

Ma è ciò che emerge posando lo sguardo sui suoi ritratti. Uno sguardo che deve essere incasellato alla voce: il Proff.
Non è un nome – è la sua essenza.

Quello sguardo periferico che da StradaCosta ti sa portare tra i playgrounds di Compton e i saifa dei beatboxers, senza muovere più di tanto il “culo”. Questi scatti sono il microfono dei suoi ultimi sguardi. Il suo personale occhio di bue. Il suo modo di raccontare ciò che si vede e ciò che, molto spesso, uno neanche si immagina. Benvenuti. O no?”

Aperitivo musicale + mostra fotografica a cura di Renato ‘Proff’ Adenzato

Special dj set di Dj Fede che selezionerà Hip-Hop del periodo Golden Age + Rap Italiano + Resident Motor Funky Town by Overstep (Dj Redrob + Dj Tsura)