Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
SNAP OUT OF IT!
EVENTS

Milano and Zuek



immagine-10

“MI ART” in Piazza del Duomo:

Dal 17 al 20 Aprile la media-facciata di Piazza Duomo ospiterà uno special di Alessandro Zuek Simonetti.

In occasione del Mi ART la media-facciata sul Palazzo dell’ Arengario.


Trasmetterà una performance del giovane fotografo italiano, prodotta per il Moma Museum di New york.

In occasione di “MI ART”, la mostra internazionale d’arte moderna e contemporanea giunta alla sua quattordicesima edizione, dal 17 al 20 Aprile la media-facciata Urban Screen di Piazza del Duomo ospiterà una performance fotografica di Alessandro Zuek Simonetti con le immagini dell’ultimo lavoro realizzato dal fotografo italiano per un progetto ospitato dal PS1 Moma in Queens, NY. Le immagini saranno alternate a delle frasi tratte dai testi di “Read Between The Lines” progetto per il quale sei personalità radicate nel tessuto culturale di New York, sono state invitate ad esprimere un pensiero sulla città. Sarah Rosen (Powerhouse Books) Tony Arcabascio (fondatore di Alife), Jules Kim (deisgner di Bijules), Mark Nardelli (skater e marketing manager di Zooyork e Fiveboro), JK5 (artista) e Olivia Fincato (giornalista e curatrice) sono gli autori che sono intervenuti.

collage

Le foto proiettate affiancate alle frasi che in qualche modo violentano tipograficamente gli scatti, restituiscono un’immagine a tratti cinica, ma forse più grottesca, del panorama dal quale l’artista si è circondato negli ultimi tre anni, quello americano. L’immagine apparentemente violenta della bandiera, è stata scattata in realtà al parco dei divertimenti di Coney Island durante il periodo di chiusura nel quale il vento ha logorato il tessuto della bandiera a stelle e strisce.

Di base a New York, Alessandro Zuek Simonetti è nato in Italia ed è cresciuto nell’ambito della fotografia di strada dei primi anni novanta. L’artista sviluppa il proprio linguaggio fotografico con un profondo interesse per le culture giovanili di nicchia. Molto spesso ciascun progetto si estende al di là del mezzo fotografico che si rivela come un segno della sua maturazione. La sua opera è stata pubblicata in importanti riviste e i suoi lavori ospitati in progetti curatoriali e gallerie di risonanza internazionale. L’artista è rappresentato da Jarach Gallery, che durante il MiArt presenterà il lavoro del fotografo attarverso un’installazione di 6x4m riportatnte una delle immagini presenti nello schermo di piazza Duomo.

Tra le sue ultime mostre:

  • – Interessi Personali, Romberg Contemporanea (curata da Gianluca Marziani e Simone Bergantini), Roma Italy,
  • – UDLMIDLU, Oh-Wow Gallery (Hamburger Eyes), Miami USA,
  • – POV Point of View, Jarach Gallery, Venezia Italy,
  • – The Polaroid, Galleria Ca’ di Fra (curata da Claudio Composti), Milano Italy,
  • – Italidea, Guadalajara e Città del Messico(curata da Renato Miracco), Messico.

A giugno la Leica Gallery di New York ospiterà una mostra che affiancherà al lavoro dell’artista con le opere di Renato D’Agostin.

La media-facciata Urban Screen di Piazza del Duomo, che con i suoi 487mq è la più grande d’Europa, continua a segnalarsi come il punto di riferimento per la mediatecture in Italia. La media-facciata rappresenta un nuovo modo di esporre, comunicare e divertire, rivolto a tutti direttamente nel cuore della città.

Fonte: Ufficio Stampa FREEDOT srl Milano

Zuek