Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
QUI NON SI BADA A SPESE
STYLE

Piacere… che fatica!!!



image

Quando il modello femminile era la Venere di Milo, eravamo tutte un po’ più tranquille.

Quando le pericolose curve delle nostre nonne negli anni 50 hanno fatto perdere la testa a milioni di uomini, forse ci facevamo qualche paranoia in meno.

Adesso, cosa non si fa per piacere!

E per piacersi.

Dalla manicure sempre perfetta, ai peli che vengono portati via dappertutto, sopracciglia, capelli in ordine (guai se la ricrescita supera i 2 cm), massaggi e fanghi per mandare via la cellulite (che tanto sarà sempre la sotto in agguato, la bastarda), botox per quelle rughe maledette che ce le hanno spacciate per “rughe d’espressione” ma sempre rughe sono, tette finte perchè “una donna senza seno non è una donna”, alle diete affamanti…AIUTO!

Un giro di schiaffi dal quale non si esce più. O forse, solo in quanto donne, ci siamo entrate dalla nascita del nostro genere e non ne usciremo mai.

Di questo avviso è anche la fotografa americana Cindy Sherman, che mostra alla Gagosian Gallery di Roma il suo viaggio attraverso gli stereotipi femminili degli ultimi 30 anni. E lo fa in un modo tutto suo: interpretando lei stessa una varietà molteplice di personaggi. E’ l’autrice, la regista, la costumista e la protagonista di ogni singolo scatto. Fin dalle prime foto ha vestito i panni di svariati “stereotipi” femminili, dalla femme fatale all’adolescente alla casalinga. In questa mostra le protagoniste sono donne di mezza età, sul culmine della realizzazione sociale/professionale, ma in un lento ed inesorabile declino fisico. Ritratte come dame del Rinascimento, con sfondi aggiunti digitalmente solo in un secondo momento, tra gli abiti sontuosi e le pose da “dama” emergono piccoli dettagli ed imperfezioni, come la pelle cadente, le macchie, nonostante un trucco esageratamente pesante. Non mancano eccessi di silicone per cercare di fermare l’avanzare del tempo. Una fotografia iper realista di un mondo che non ci fa invecchiare pacificamente, ma ci impone sempre di rispettare certi canoni e costringe ad indossare la maschera dell’eterna giovinezza.

La mostra:

www.gagosian.com

L’artista:

Scheda dell’artista