Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
DOVREBBE STARE IN UN MUSEO
LOCAL HEROES

Inner City Jungle



innercityjungle

Dalla radio alla strada, la giungla non conosce confini. Inner City Jungle, tra le crew più in vista nel panorama fiorentino, rappresenta un percorso, nato ormai dieci anni fa, denso di soddisfazioni.

E’ nel ’99 infatti che Danex e Riccardino danno vita all’omonimo programma radiofonico (in onda, da sempre, su Novaradio 101.5) che sarà poi il seme di un’amalgama di energie creative che porteranno la crew alla sua formazione attuale: Danex, Shinjin, Sisma, Scasso e Shed.

“Siamo fondamentalmente una realtà nella quale mettiamo assieme le migliori crew fiorentine come Gold, Untho, OTK e Numa. Che lo spazio sia quello radiofonico o un dancefloor non fa differenza. Di fondo, lo scopo, era quello di unire le persone.

BLACK MAGIC**WHEEL DAT **SHINJIN DNB RMX by Shinjin

L’ultima e più rinomata veste della crew di Icj li vede protagonisti, al venerdì, della celebre Alternite del Viper, figlia delle serate nate all’Ippodromo delle Mulina qualche anno fa.

“E’ il secondo anno al Viper, facciamo come sempre drum’n’bass e dubstep, ci siamo tolti anche qualche bella soddisfazione portando a Firenze ospiti importanti. Dillinja, Storm, Congo Natty, Sociale Security, System D, dj Hatcha. Prossimamente ci sarannò dj Vapour, Herb n dub ed anche qualche nome femminile ai quali vorremmo dare sempre più spazio. Al momento i nomi già bookati sono quelli di Alite e Bienvida. Poi ci sarà l’ospite di fine stagione, ma è presto per parlarne..”

(Occhio, che il nome in questione è grosso, molto grosso..)

Nonostante quello che alcuni pensano, la drum n bass, secondo la crew di Icj non è ancora morta. Anzi, ha ancora parecchio da dire.

“Nel dancefloor, che ci siano 200 persone o 800, ballano sempre tutti fino alle 4 di mattina. E’ un genere talmente vario, soprattutto per quanto riguarda le ritmiche ed i campionamenti, che è difficile ripetersi. E poi.. è dal ’97 che la gente dice che la dnb è morta..”

Out of bubble gum robot **** DROIDZ TRACK **** by Shinjin

In effetti, l’unico genere underground assurto ad una certa visibilità e rilevanza a livello locale, ma anche nazionale, pare essere proprio la dnb.

“In Italia la scena è cresciuta tantissimo. I budget purtroppo risultano sempre limitati, se paragonati, ad esempio, a quelli dei dj house, ma le cose stanno lentamente cambiando.”

E a Firenze?

Purtroppo tutto qui è legato alla lobby che gestisce il mondo dei locali.. per anni si è continuato a spremere americani e turisti senza offrire serate di qualità ma solo alcol a prezzi da discount. Poi ovviamente c’è stata la crisi, che ha complicato le cose a tutti ma la “lobbetta” si è limitata soltanto a far la guerra a chi faceva serate alternative che funzionavano. Noi, e lo vogliamo sottolineare, non abbiamo mai fatto la guerra a nessuno. Abbiamo sempre cercato di unire e non di dividere. Negli ultimi tempi invece, troppi si sono accaparrati situazioni senza però creare una scena. Firenze, nonostante tutto, ha sempre avuto una fetta di pubblico molto critica ma anche molto curiosa. Siamo messi meglio di molte altre città d’Italia.”

Wotz goin on? by Shinjin

Per chi fosse interessato ad ulteriori info su questa crew i riferimenti sono questi:

Top 5 della crew di Inner City Jungle in nessun ordine di preferenza

  1. Damian Marley – It was written (Chasing Shadows rmx)
  2. Mobb Deep – Shook One pt2 (Dj Zinc rmx)
  3. Dj Krush – Stepping Stones – the self remixes
  4. Burial – Untrue
  5. Jackson & his Computer Band (Warp Records)

Vuoi promuovere la tua musica, cricca, scena, posse su Goldworld?
Scrivici a redazione@goldworld.it