Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
VORREBBE ESPORTARE IL VATICANO
VARIE

Ricordi di Viaggio



Wazzup! Contest + Mistic Challenge

immagine

Si ci siamo! Pronti partenza e via verso la capitale per un fine settimana che si preannuncia esplosivo.
Ore 16 direzione Terni per il contest Wazzup! 2a edizione, nell’ auto si fonde l’irrefrenabile umorismo dei toscani, Prato, Firenze, Pescia e Carrara. Il viaggio e’ denso di momenti davvero unici, sia per la magnifica luce del sole che gia’ ci mette di buon umore e per battute esilaranti che ci accompagnano fino a destinazione non facendoci accorgere dei chilometri percorsi. Arrivo a Terni alle 19, il tempo di mettere una pizzetta sotto i denti e poi via nel locale per dare il via alle danze.

immagine

La serata viene scandita da strabilianti vinili offerti dal nostro compagno di vettura dj Tommy, che ci fa assaporare ancora di piu’ la vittoria del nostro b boy fiorentino Renato a.k.a BUZ, che come al solito da sfoggio del suo inconfondibile stile i passi sono miei e non copio nessuno, quindi una vittoria meritatissima. Bella la prestazione offerta da Lorenzino a.k.a CRAZY KID e Jacopo a.K.a PINAIDER per gli amici PINO,che sono usciti il primo in semifinale e l’altro alla seconda sfida, con un sorriso che in questi ambienti e duro ormai da vedere. La serata si conclude con vari live rap e classici old school e golden age sempre emozionanti da riascoltare.

Fuori dal locale, stanchi, affamati ma felici di aver rappresentato a Terni ci aspetta una diabolica pizza che fara’ stare male tre di noi tutta la notte. Alle ore 6 di mattina tocchiamo finalmente i letti in albergo.

immagine

Domenica 30 marzo con l’ora legale che pesa sul nostro riposo ci alziamo alle 11.30, stomaco sottosopra e dopo una colazione leggera, preparativi e via si parte per il contest Mistic challenge a Roma dove Renato e’ in giuria dell’evento. Ore 15 inizio contest a gruppi, segue uno vs uno e cerchio aperto a tutti. Alle 19 parte il contest di Brooklyn rocking, ad aggiudicarsi la vittoria e’ B-Boy Lorenzo, a.K.a Lorenzone per pochi eletti UMILE, con un grande affetto dimostrato da tutti ed e’ proprio questa la vera vittoria che conta. Finisce così anche il contest di Roma che si conclude con una cena generale nella bellissima cornice dei vicoli di Trastevere, saluti, abbracci e la partenza per casa alle ore 23.

immagine

Bene voi immaginate fare il viaggio cantando, si ok cantare e’ normale ma rappare, freestyle sulle basi urlando e applaudendo per 200 chilometri…ecco! A voi l’immagine del nostro, nel vero senso della parola, streetshow di ritorno a casa.

Con una parola sola voglio dire a RENATO, LORENZINO, TOMMY e JACOPO, che questo e’ il vero HIP HOP.

Vi voglio bene.

B-Boy Lore