Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
WELCOME TO THE REAL WORLD
LOCAL HEROES

Rahma



Rahma, tunisina d’origine e livornese d’adozione è la nostra nuova Local Hero.
Di matrice chiaramente rnb e con una voce bella soul, la giovane Rahma porta uno spiraglio di novità all’interno dello stantio panorama hip hop con sonorità troppo spesso dimenticate da queste parti.

Mi sposto a Livorno definitivamente nel 1998. Seguivo già l’hip hop in Tunisia, ricordo cose come il primo cd dei Fugees ed anche un bel po’ di rap locale, fortemente influenzato da quello francese. Ti parlo di cerchi di ragazzi… il rap laggiù esiste eccome.

Paradossalmente è il punto d’arrivo che rischia di non esser all’altezza delle aspettative.

Certo che a Livorno c’è gente che segue l’hip hop, come Alik per esempio. D’inverno però non c’è niente, non c’è seguito dietro alle cose, tutto nasce e muore molto in fretta. Come spruzzi di vapore. Io, personalmente, non conosco neanche un mc di Livorno. Ma questo mc, se esistesse, probabilmente direbbe la stessa cosa di me. C’è poca curiosità nel capire le cose. Ripeto: gente che segue l’hip hop esiste eccome, non sono però “attivi” sulla scena.

Soluzione? Il treno.

Io mi sposto sempre su. A Milano. Casualmente, in una di queste mie trasferte, incontro un gruppo rnb che cerca una cantante. E sono le 5 e mezzo del mattino.

Nasce così un sodalizio di due anni con questo gruppo che la porterà ad esibirsi numerose volte. Ma i risultati forse non sono quelli sperati, la chimica non funziona più ed il gruppo si scioglie per divergenze artistiche.

Purtroppo le cose non sono andate come previsto. Ho avviato una bella collaborazione col dj del gruppo, Lil Cut aka Taglierino, che mi ha seguita, artisticamente, oltre a mettermi in contatto con i produttori della scena locale. Entro così nel giro di gente come Leftside o Maury B.

Il risultato di questa sinergia si traduce in “Share a love” disco uscito tre mesi fa, per la BM Records, sotto l’ala protettrice di Mastafive.

Il disco è stato registrato allo studio Soul23, avevo un bel rapporto con tutti e quindi tutto è nato in modo molto naturale. Ho anche realizzato un video per la title track, ma l’ho presto rimosso dai social network perchè non ne ero soddisfatta. Era la canzone più bella e rappresentativa ed il video doveva essere una cosa easy. Ma rimedierò. Sono la prima a prendere lezioni da queste cose. Resto molto soddisfatta invece del disco, che non è stato pensato come tale: è una raccolta di canzoni.

Il disco, disponibile in freedownload, sta andando bene, superando i 400 download nelle prime due settimane. E’ una raccolta di canzoni degli ultimi 3 anni di vita artistica di Rahma, cantato in inglese e prodotto professionalmente.

In versione fisica credo ne usciranno un centinaio di copie.. non so perchè canto in inglese. Adesso sto cominciando a fare le cose in italiano.. diciamo che non mi piace vedere le persone sotto il palco che magari ti apprezzano anche, ma non hanno idea di cosa tu stia cantando…

Ovvio che, nella musica di Rahma le influenze maggiori vengano dall’rnb, non mancano però le esperienze hip hop.

Mi sono avvicinata all’hip hop tramite il ballo, sarà stato il 2002 circa. Mi piaceva il rap, soprattutto cose come Talib Kweli o gli Slum Village. Poi ovviamente, tra le mie influenze, ci sono Lauryn Hill, Mary J Blige, Erikah Badu. A lezione di canto mi facevano fare pop italiano come Mina o la Pausini, ma erano così troppo impostate per me. Cosa ne penso delle donne hip hop? Che sono le più fiche di tutte!

Arriviamo così al presente: Rahma, tra alti e bassi, prosegue il proprio percorso artistico.

Sto lavorando all’album nuovo, quello in italiano. Ci sarà anche un feat con Tormento che ho conosciuto a Perugia. Nel frattempo mi sono data un po’ alla produzione, sto spippolando un po’ con Logic. Resta comunque difficile per me entrare in contatto con altre persone.. perchè ripeto.. per queste cose non c’è scena. Vivo quindi di alti e bassi, a volte mi chiedo cosa lo faccio a fare. Troppo spesso tutto si perde in una bolla di sapone perchè non c’è continuità. Chi si appassiona, come me, poi ci rimane male.

E voi? Siete pronti a supportarla?

La ragazza è un talento, il disco una chicca. Accattatevillo.

Per ulteriori informazioni i siti da cliccare sono www.myspace.com/rahma23, oppure www.rahma-music.com (under construction, online a breve) o ancora su facebook: soul23.
Potete inoltre scrivere direttamente a Rahma a info@rahma-music.com

Top 5 di Rahma in nessun ordine di preferenza:

  • Lauryn Hill
  • Erikah Badu
  • Mary J. Blige
  • Musiq Soulchild
  • Slum Village

Vuoi promuovere la tua musica, cricca, scena, posse su Goldworld? Scrivici a redazione@goldworld.it