Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
ENTRA IN UN CAFFÈ, SPLASH!
EVENTS

Globetrotters Night



“Se ti chiedi dove siamo, guarda su in un aeroplano.”

Videomind in the place to be, c’mon. Blatta e Inesha in the place to be, c’mon.

E’ proprio un bel carrozzone di artisti quello in arrivo al Viper Theatre il prossimo 15 aprile.

Blatta e Inesha, Videomind, Nightskinny e Mastino.

Un carrozzone sicuramente eterogeneo ma forse non così tanto come potrebbe sembrare: a prima vista: questi artisti rappresentano la coniugazione tanto attesa fra rap ed elettronica, old school e new school che si fondono insieme, trasformando il rap in strumento e non in fine.

Una cosa che han capito tutti nel resto del mondo, ancora poco chiara nello stivale tricolore.

Ma si sa, noi siamo indietro.

Bene, questi Globetrotters invece non sono indietro per niente.

Blatta e Inesha da Catania spingono beat pesanti all over the world, i Videomind, manco avessero l’Enterprise, portano la loro personalissima evoluzione di hip hop verso territori ancora inesplorati.

Chiamate il capitano Kirk e ditegli pure di andare in pensione. O al massimo di rimettersi i panni di Hooker, se la buzza glielo concede.

Nightskinny, e ormai l’avrò scritto qualcosa come 15 volte, ha fatto il disco dell’anno, sto parlando di quel Metropolis Stepson che gli americani ci possono solo invidiare (non a caso ne è uscita una New York Edition sulla quale Gold ha messo il suo bel logone giallo.. mica ve la sarete persa vero?)

E infine arriva Mastino, mc in giro da una vita (Zona Dopa!) che proprio su Metropolis Stepson cantava, assieme a quell’altro fenomeno di Lord Bean, su “Chiacchiere e immagine” uno dei pezzi migliori del disco.

Impossibile non ricordarsi le sua battle al 2the beat.. l’idea di vederlo sul palco con Clementino già da sé vale il prezzo del biglietto.

Pronti a salire sull’astronave dei Globetrotters?

To boldly go where no one has gone before..