Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
È SUPERCALIFRAGILISTICHESPIRALITOSO
STORIES

Zheng Xiang Xiang: come una streamer cinese ha rivoluzionato il modo di vendere online



La streamer si trova di fronte a un bancone, mentre un collaboratore, fuori dalla scena, fa scivolare davanti a lei lussuose scatole arancioni simili a quelle di Hermès. Tuttavia, il contenuto non è quello che ci si potrebbe aspettare: al loro interno non ci sono accessori di alta moda, ma prodotti di tutti i tipi, molti dei quali a buon mercato, presentati rapidamente alla telecamera per circa 3 secondi ciascuno. Alle sue spalle, una muraglia di altre scatole fa da sfondo a questa performance di vendita non convenzionale.

Il metodo utilizzato dalla streamer cinese Zheng Xiang Xiang è diretto e senza fronzoli: le scatole vengono afferrate al volo e, una volta mostrato il prodotto e menzionato il prezzo, spazzate via per lasciare spazio al prodotto successivo. 

Questo modo di vendere e pubblicizzare prodotti, apparentemente controproducente, le ha permesso di guadagnare oltre 18 milioni di dollari in una sola settimana grazie alla sua visibilità su Douyin, la versione cinese del nostro TikTok. 

La strategia di Zheng Xiang Xiang

Gli oggetti sembrano muoversi su un nastro trasportatore, simile a quello delle casse del supermercato. In realtà, è il frutto della precisione e della velocità dei gesti della streamer. 

Mi ricorda le performance dei battitori d’asta di bestiame americani, famosi per questo. Anche il loro è un esercizio che richiede abilità, velocità e stile e, nonostante si tratti di vendere, il risultato è una sorta di spettacolo.

Ci sono anche delle somiglianze con alcuni contenuti diventati virali recentemente.

Nello streaming NPC, creator come Pinkydoll, Natuecoco o Giuliana Florio imitano i personaggi non giocanti dei videogiochi, quelli che hanno il solo scopo di interagire con i giocatori. I gesti meccanici, le parole e le espressioni ripetitive creano un’atmosfera innaturale; il ritmo provoca continui stimoli nell’utente. 

Anche la tiktoker Sabrina Bahsoon, conosciuta come Tube Girl, ha adottato un approccio simile: canta e balla in metropolitana riprendendosi con uno zoom a 0,5 e usando inquadrature dinamiche, determinate dal modo in cui muove le braccia a scatti.

A mio parere, questi contenuti sono accomunati dalla ricerca di una modalità ingaggiante e innaturale, come quella dei videogiochi, per mantenere sempre alta l’attenzione degli spettatori.

C’è un altro aspetto che mi ha dato da pensare. Personalmente, un po’ perché mi occupo di comunicazione e un po’ perché cerco di compiere scelte d’acquisto consapevoli e informate, mi lascio influenzare da creator che raccontano il prodotto a 360°; chi parla della qualità e chi spende tempo ed energie per far percepire il valore di un prodotto. Sono quella che si legge una marea di recensioni anche se si tratta di comprare le pile per il telecomando della TV.

Sarà per questo che all’inizio la diretta di Zheng Xiang Xiang era un grande NO per me. 

Riflettendoci su però, il mercato cinese è totalmente diverso dal nostro e questa logica non è direttamente applicabile. Quello che ha fatto in questa live è stato potenziare l’approccio minimalista, vendendo prodotti economici il più rapidamente possibile. Ha fatto leva sul senso di urgenza che i consumatori provano quando sono messi sotto pressione per farli reagire il più rapidamente possibile, ovvero effettuando un acquisto.

Ultimo punto a suo favore: rispetto agli streamer che leggono i discorsi forniti dai brand senza metterci niente di proprio e dando l’impressione di non aver mai visto i prodotti, trovo che la modalità di vendita di Zheng Xiang Xiang sia più genuina. 

Ci sono poi le scatole arancioni che creano l’illusione di un unboxing di prodotti di lusso, anche se in realtà non è così, rendendo i prodotti più desiderabili agli occhi degli spettatori.

Molto intelligente e senza dubbio inconsueto. Il tempo ci dirà se altri streamer seguiranno il suo esempio.