Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
IL PROBLEMA SONO QUELLI COME TE
STORIES

Ryanair: permesso il secondo bagaglio a bordo



ryanok

Ryanair cede. Indietreggia, apre il suo cuore freddo, burocratico, fiscale, corroso dalla politica low cost, dai banner, dai grammi, dalle misure. Ryanair, votata ‘compagnia aerea europea più spiacevole con cui viaggiare’ approva una svolta epocale: da novembre saranno permesse a bordo oltre al solito compresso bagaglio a mano le borse da donna (35 x 20 x 20 cm), decisamente piccole ma comunque sempre un respiro in più. Cambierà la politica per poveri smemorati o confusi che dimenticano di stampare la carta d’imbarco. Dai presenti 70 folli euro, la cifra dal primo dicembre scenderà a 15. Sempre per gli smemorati e comuni confusi dalle prenotazioni, dal primo dicembre sarà possibile modificare le incorrezzioni della propria prenotazione fino a 24 ore prima della partenza.

Le buone notizie non finiscono: ricordate quegli strilli assidui, quelle maledette carte gratta e vinci, biglietti della lotteria, quel suono così non invitante della bibita gassata stappata e le sigarette elettroniche che nessuno compra nè ha il coraggio di fumare a bordo di un aereo? Bene, tutti quei avvisi pubblicitari saranno ridotti durante i voli prima delle 8 di mattina e dopo le 21. Non è molto, ma è un passo, considerando il numero di voli che partono ormai all’alba. Chissà se finalmente potremo permetterci di sonnecchiare, quanto possibile, o almeno, aver il diritto al nostro inevitabile torcicollo post-penichella ryanair.

fonti- telegraph uk