Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
YES, THE GARBAGE MAN CAN
Rap

90° Rappuso #27 e 28 La puntata grigia



Per questo doppio episodio prendo spunto dalla divisa, rivedibile, indossata dalla Fiorentina a Marassi domenica scorsa. Il grigio non ci dona ma quantomento ultimamente ci rispecchia e, nella città di Guelfi e Ghibellini, la gente è equamente divisa tra i “soddisfatti” e gli “insoddisfatti”. Il terzo posto che significava preliminari di Champions è sfumato, il quarto è ancora nostro ma non poi così sicuro, Inter è Parma sono veramente incollate e le partite da giocare sono ancora molte. Se poi consideriamo la lunga sfilza d’infortunati allora ecco che l’umore diventa esattamente quello scelto dalla Fiorentina nell’ultima gara. C’è chi ancora pensa positivo, siamo 4° e con una finale di Coppa Italia, la squadra era costruita per giocare con Rossi e Gomez che non hanno invece mai potuto essere schierati insieme. Se i due fuoriclasse avessero avuto un pò più di fortuna saremmo qui a parlare di un altro campionato. Già. Il problema è che questo campionato di cui dovremmo parlare, quello che dovrebbe vederci protagonisti, è diventato una sorta di Atlantide. Se non avessero squalificato Mutu, se non avessimo incontrato Ovrebo, se non ce la rubavano, se Batistuta non si faceva male e via dicendo in una storia, quella dell’avrebbe potuto essere, che ormai si tramanda di generazione in generazione. In pochi si ricordano i Bonazzoli, i Castillo, i Bolatti o i Keirisson, quei giocatori che avrebbero dovuto essere le riserve di qualità, quelli che avrebbero dovuto garantirci una stagione senza rimpianti e che invece si sono rivelati sistematicamente dei bidoni. Ed è questo il mio pensiero di oggi, non tanto se Rossi non si fosse rotto ma se Matri fosse stato all’altezza, perchè se lo fosse stato allora forse davvero saremmo a parlare di un altro campionato. Per quanto riguarda le altre squadre la classifica rimane stabile e dubito ci regalerà emozioni da qui alla fine ma mai dire mai. Anche per oggi è tutto, buon ascolto.