Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
UNA VOLTA ABBIAMO UCCISO KENNY
ARTS

Graffitizer di Daniel Berio: i graffiti, l’uomo e la macchina



Graffitizer è una artista di graffiti automatizzato. Genera i graffiti in base allo stile del suo creatore, Daniel Berio.

Dopo anni di esperienza come artista di murales, Daniel Berio ha creato una macchina che, basandosi su algoritmi, crea graffiti e opere d’arte.

Da qui nasce AutoGraff, progetto che, unendo calcolo delle forme e arte, in base alla scelta di uno stile, crea lettere-graffiti.

Graffitizer

Il progetto è basato sull’esperienza diretta di Daniel e sul principio che lo stile di un artista sia adattabile -a grandi linee-, alle forme generate da un computer.

La Graffitization diventa così un’estensione dell’artista stesso.

Ad oggi AutoGraff, ha portato alla realizzazione di opere e installazioni interattive che seguono il processo di graffitizzazione in autonomia. In questo modo è possibile interagire con il computer, per via tradizionale o digitale, creando qualcosa di assolutamente inedito.

graffitizer

Pare che le opere create dalla macchina abbiano una forte somiglianza con quelle che potrebbero essere eseguite dall’artista in carne ed ossa, la firma stilistica dell’artista è infatti ben riconoscibile.

Ma chi è l’ideatore di Graffitizer?

Daniel Berio

Daniel Berio, classe 1978, è un programmatore e designer di Firenze.
Fin da giovane è stato coinvolto attivamente nella scena della street art internazionale e, parallelamente, ha sviluppato competenze come designer, specializzandosi nella parte che riguarda la programmazione grafica.
Oggi Daniel, grazie anche ai suoi studi di dottorato sull’ Intelligent Games and Game Intelligence (IGGI) alla Goldsmiths University di Londra, si occupa di sviluppare strumenti per la simulazione artistica dei graffiti.